Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, rissa Jokic-Morris, le sanzioni: una partita di squalifica per l'MVP dei Nuggets

L'EPISODIO
©Getty

Una gara di sospensione (senza stipendio) per Nikola Jokic come sanzione a seguito della reazione violenta nei confronti di Markieff Morris - punito invece con una multa da 50.000 dollari per il suo fallo flagrant di tipo due; causa scatenante del parapiglia nel quarto periodo di Denver-Miami. Sanzionato anche Jimmy Butler: 30.000 dollari per aver provocato e tentato di aggredire l’avversario

Niente partita contro gli Indiana Pacers per Nikola Jokic, sospeso senza stipendio dalla NBA per una gara a seguito della violenta reazione avuta nei confronti di Markieff Morris - reo di averlo colpito con un fallo giudicato flagrant di tipo due, che ha innescato la rissa nel finale della partita tra Denver e Miami. Anche il fratello gemello di Marcus è stato sanzionato: per lui 50.000 dollari di multa, mentre sono 30.000 quelli che dovrà sborsare Jimmy Butler - intervenuto in un secondo momento e provocatorio con il suo atteggiamento nei confronti di Jokic. “È stata una scelta stupida: mi sento male per ciò che ho fatto”, aveva spiegato l’MVP a margine di quanto successo. “Non sono il tipo di persona che reagisce così… pensavo fosse soltanto un colpo, un fallo, una reazione alla sua giocata sporca. Devo cercare di proteggere di più me stesso, non sono il tipo di giocatore che deve cadere in queste provocazioni”. Una giocata e un episodio che lascerà certamente molti strascichi, non solo nelle prossime ore ma soprattutto nelle prossime settimane.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche