Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Washington vince e i Lakers no, Kentavious Caldwell-Pope se la ride. VIDEO

Le parole
©Getty

Gli Wizards sono la seconda forza a Est grazie alle ottime prestazioni dei tanti ex-Lakers sbarcati nella capitale e risultati da subito decisivi. Tra loro c’è anche Caldwell-Pope, che ride quando i giornalisti parlando di fallimento dei gialloviola e sottolinea: “Sono felice qui: non sono rimasto male per la trade. Dopo aver vinto il titolo NBA, era giusto cambiare”

A volte basta una risata - ingenua - per raccontare meglio di qualunque altra cosa la propria situazione personale e quella della squadra che ci si è lasciati alle spalle. Kentavious Caldwell-Pope, protagonista con gli Wizards di un ottimo avvio di stagione e reduce dal successo convincente contro Miami, ha risposto a una domanda molto semplice: “Tu qui stai vincendo, dall’altra parte la tua ex squadra sta vivendo un fallimento”. Un’esagerazione che ha strappato un sorriso a KCP, che ha subito ritrovato compostezza e aggiunto: “Sono felice di essere qui a Washington, non sono mai stato dispiaciuto per la trade di questa estate: Beal è un mio grande amico e avevamo parlato spesso dell’opportunità di giocare insieme. Non è stato un grosso problema lasciare i Lakers dopo aver vinto il titolo NBA: mi ero reso conto che fosse giusto andare oltre e cambiare ambiente”. Tutto vero, anche se la sua risata non avrà fatto piacere ai suoi ex compagni.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche