Please select your default edition
Your default site has been set

Mercato NBA: James Harden cambia squadra? A lui pensano i Philadelphia 76ers

mercato nba
©Getty

Il Barba non ha rinnovato il contratto, il prossimo anno può esercitare una player option da oltre 47 milioni di dollari, ma l'ipotesi di un suo addio ai Nets non è poi così remota: Philadelphia e Daryl Morey sono interessati a lui, mentre a Brooklyn non chiudono la porta a eventuali trattative

James Harden via da Brooklyn non è uno scherzo, né una voce irrilevante e isolata arrivata alle orecchie dei giornalisti pochi giorni dopo il primo anniversario del suo passaggio dagli Houston Rockets ai Nets. Il Barba potrebbe lasciare a fine stagione la squadra di New York, dopo il mancato rinnovo che sta facendo discutere (non poco) sin dallo scorso ottobre. Per la stagione 2022-23 il contratto di Harden prevede una player option da 47.4 milioni di dollari, a cui il Barba potrebbe rinunciare a patto di firmare un prolungamento per diverse stagioni che - spalmando la cifra su più anni - gli garantirà una retribuzione maggiore. A inizio regular season, a tutti quelli che avevano fatto menzione del rinnovo, aveva spiegato di non avere problemi con Brooklyn e di voler pensare soltanto a vincere il titolo NBA. Peccato che, ora come ora, le carte in tavola stanno cambiando e con l’avvicinarsi della scadenza una sua possibile partenza è uno scenario sempre più rilevante.

vedi anche

Simmons ai Kings: Phila pensa a prendere Fox

Immaginarlo come free agent è improbabile (quel cuscinetto da 47 milioni di dollari della prossima stagione è una garanzia non da poco per il Barba) che tuttavia potrebbe andare a caccia di un altro accordo da chi ha sempre dimostrato di apprezzarlo: Daryl Morey, il GM dei Sixers che sta cercando in ogni modo di liberarsi di Ben Simmons e che a quel punto potrebbe mettere le mani sul sostituto, costringendo l’ex All-Star australiano a prendere una decisione in tempi brevi. Marc Stein e non solo lui hanno spiegato come i Nets stiano seriamente prendendo in considerazione l’idea di scambiare Harden - un enorme passo in avanti quando si parla di una superstar del suo livello e una potenziale rivoluzione che potrebbe impattare sull’intera NBA. Staremo a vedere nelle prossime settimane come andrà a finire.