Please select your default edition
Your default site has been set

Mercato NBA, Charlotte taglia Davis Bertans mentre è in campo: la sua reazione. VIDEO

NBA
©Getty

Gli Charlotte Hornets hanno annunciato la decisione di tagliare il contratto del lettone Davis Bertans mentre quest’ultimo era impegnato con la sua nazionale nella semifinale del torneo preolimpico di Riga contro il Camerun. "Sinceramente? Non me ne importa niente" ha detto dopo la partita. "Anzi, sono contento che quella della mia nazionale sia l’unica maglia che indosso". A 32 anni i suoi giorni in NBA potrebbero essere finiti

Quando Davis Bertans ha firmato un contratto da 80 milioni di dollari in cinque anni nel novembre del 2020, c’erano ottime possibilità che sarebbe stato il suo ultimo accordo in carriera in NBA. Dopo aver girato Washington, Dallas, OKC e Charlotte nelle ultime tre stagioni, il lettone è stato definitivamente tagliato dagli Hornets, che hanno annunciato la decisione mentre Bertans era impegnato con la sua nazionale nella semifinale del torneo preolimpico di Riga vinta contro il Camerun. Dopo la partita, il 32enne è stato fermato in zona mista da Basket News e gli è stato chiesto cosa pensasse della decisione di Charlotte di tagliarlo mentre era in campo: "Sinceramente non me ne importa niente ora come ora" ha risposto Bertans con un mezzo sorriso. "La mia concentrazione adesso è solo per la maglia che ho addosso. Anzi, in un certo senso sono contento che quella della nazionale sia l’unica divisa che indosso". 

Una risposta sicuramente sincera e che fa presagire come l’obiettivo di Bertans — che per preservare il suo rinnovo di contratto nel 2020 non aveva preso parte alla bolla di Orlando, complici anche le due rotture del legamento crociato anteriore subite in carriera — non fosse esattamente continuare in NBA. Ora come ora è free agent senza restrizioni e il suo 39.6% da tre punti in carriera può fare comodo a molti, ma con un atletismo sempre più deteriorato e un ruolo sempre più secondario (solo 43 partite disputate lo scorso anno, con una sola partenza in quintetto) è possibile che il suo futuro sia di nuovo in Europa dopo 8 stagioni in NBA.

demar_derozan_1

approfondimento

DeRozan ai Kings Barnes agli Spurs: tutte le firme