Olimpiadi 2026, candidatura Milano-Cortina: c'è il sì del governo, dossier al Cio

Olimpiadi

Il Comitato esecutivo Milano-Cortina 2026 esulta: "Ottenuto il sì del governo, il dossier sulla candidatura è pronto per partire per Losanna, da domani sarà a disposizione del presidente del Cio Thomas Bach"

GIORGETTI: "SI CANDIDA L'ITALIA, NON UNA SINGOLA CITTA'"

Passi in avanti per la candidatura di Milano-Cortina all'organizzazione dei Giochi invernali del 2026: "Con la firma delle garanzie di governo, il dossier è chiuso e pronto a partire. Un contenitore con 40 chiavette con tutti i documenti richiesti ha preso il treno delle 19:23 per Losanna e da domani sarà a disposizione del presidente del Cio Thomas Bach", fa sapere attraverso un comunicato il Comitato esecutivo Milano-Cortina 2026.

Giorgetti: "Bel segnale"

Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega allo sport Giancarlo Giorgetti sorride: "Sono soddisfatto per il via libera del governo alla candidatura di Milano e Cortina alle Olimpiadi invernali alle condizioni concordate. Un bel segnale: ora vinca il Migliore!".

Zaia: "Uno per tutti, tutti per uno"

Il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia: "Ottima notizia, grazie al governo che ci affianca ufficialmente in questa corsa tanto complessa quanto entusiasmante. Ora vale il motto 'uno per tutti, tutti per uno'. Adesso per Milano-Cortina ci siamo proprio tutti: istituzioni, Coni, mondo dello sport, dell'economia, delle imprese ma, soprattutto la gente comune, che in più e più occasioni ha fatto capire che qui le Olimpiadi le amano e le vogliono tutti. E anche sul piano tecnico abbiamo un'ottima candidatura. Avanti così".

Governatori di 3 contee svedesi appoggiano Stoccolma

Nel Paese delle Tre Corone ad essere favorevoli, per quelli che sarebbero i primi Giochi della neve e del ghiaccio della storia in Svezia, si sono espressi Ylva Thorn, governatore della Contea di Dalarna (regione dove di trova Falun, capitale delle discipline nordiche); Sven-Erik Osterberg, governatore di Stoccolma (designata ad ospitare gli sport del ghiaccio); Joeran Haegglund, governatore della Contea di Jaemtland (regione dove si trova Aare, famosa località in cui si svolgono le gare di sci alpino). A sostenere la candidatura anche Stefan Holm, campione olimpico di salto in alto ad Atene 2004, che ha ribadito che la "Svezia ha le infrastrutture e le strutture oltre a saper come organizzare competizioni di livello mondiale su neve e ghiaccio. La candidatura si basa sui valori della sostenibilità a livello sociale, economico e ambientale".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.