Olimpiadi, Rodini-Cesarini oro nel doppio PL femminile di canottaggio a Tokyo 2020

tokyo 2020

Valentina Rodini e Federica Cesarini sono nell’olimpo del canottaggio: sulle acque del Sea Forest Waterway le due azzurre spingono il doppio PL azzurro davanti a tutte e conquistano la medaglia d’oro davanti alla Francia e all’Olanda: è il primo oro nella storia del canottaggio azzurro femminile

LA GIORNATA LIVE - RISULTATI

L'Italia è medaglia d'oro nel doppio pesi leggeri donne di canottaggio. Alle Olimpiadi di Tokyo 2020 Federica Cesarini e Valentina Rodini hanno concluso la loro gara davanti alla Francia e all'Olanda. E' il secondo titolo per gli azzurri a Tokyo dopo quello vinto da Dell'Aquila nel tekwondo e il primo oro nella storia del canottaggio azzurro femminile.

Cesarini: "Ora sono in pace"

"E' stata un'emozione incredibile: io non avevo capito niente di quello che era successo, ma ora 'sono in pace'". Così ai microfoni di 'RaiSport' Federica Cesarini che con Valentina Rodini ha vinto al fotofinish (con soli 14 centesimi di vantaggio sulla Francia e 49 sull'Olanda) la medaglia d'oro del doppio pesi leggeri delle Olimpiadi di Tokyo 2020. "Sapevamo che - ha detto Rodini - sarebbe stata durissima fino alla fine e Federica è stata bravissima nel gestire la gara". 

Cesarini-Rodini: "Pippo con noi sul podio"

Una dedica speciale: le due azzurre medaglie d'oro a Tokyo 2020 nella prova di canottaggio del doppio pesi leggeri, Federica Cesarini e Valentina Rodini, la riservano alla famiglia di Filippo Mondelli, il canottiere del 4 di coppia morto lo scorso 29 aprile a 26 anni, a causa di un tumore. "Ieri non ci erano riusciti i nostri compagni del 4 di coppia, oggi invece - ha detto Cesarini - abbiamo portato Pippo con noi sul gradino più alto del podio"

Il racconto della finale

Azzurre reattive allo start, balzano in testa appaiate alla Gran Bretagna, con Francia e Olanda che assestatisi dopo i primi colpi le vanno a prendere, e ai 500 metri è inglesi, francesi e italiane, in quest’ordine, in pochi centesimi. Si alza il vento sul Sea Forest Waterway ma le azzurre restano concentrate e continuano a restare attaccate al treno di Gran Bretagna e Francia, piazzando un attacco ai 750 metri che a 38 colpi le porta in testa. Rinviene pericolosamente l’Olanda in acqua 1, un avversario temibile per Fede e Vale che però ai 1000 metri sono ancora lì, terze a meno di cinque decimi dalle olandesi che dopo essere transitate in testa vanno ad aumentare. Bravissime le due azzurre a non cedere in questa prova di nervi a centrocampo che vede protagoniste anche Francia e Gran Bretagna, sarà una lotta anche a chi sbaglierà meno in un lago dalle difficili condizioni. Sembra prendere il largo l’Olanda in prossimità dei 1500 metri, dove però l’Italia passa ancora terza e ancora in piena lotta per un sogno. Le inglesi attaccano e la Francia prova a seguirle, Federica e Valentina sono lì a giocarsela, si appanna l’azione dell’Olanda e ora negli ultimi 200 metri ci si gioca il tutto per tutto! Vola la barca azzurra, attenzione alla Francia che risale pericolosamente ma è incredibile l’azione azzurra, nelle ultime 5 palate le azzurre danno il tutto per tutto, ed è oro.

L'ordine d'arrivo

  • 1. Italia (Valentina Rodini, Federica Cesarini) 6.47.54, 
  • 2. Francia (Laura Tarantola, Claire Bove) 6.47.68, 
  • 3. Olanda (Marieke Keijser, Ilse Paulis) 6.48.03, 
  • 4. Gran Bretagna (Emily Craig, Imogen Grant) 6.48.04, 
  • 5. Usa (Mary Reckford, Sechser) 6.48.54, 
  • 6. Romania (Ionela Cozmiuc, Gianina Beleaga) 6.49.40

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche