Olimpiadi Tokyo 2020, la finale del calcio maschile sarà Brasile-Spagna

Olimpiadi
Brasile Tokyo 2020

Il Brasile raggiunge la terza finale olimpica consecutiva, ma i semifinale deve arrivare fino ai calci di rigore prima di avere la meglio del Messico dopo lo 0-0 dei primi 120 minuti. Fatica anche la Spagna, che batte il Giappone soltanto al 115' grazie alla rete di Marco Asensio. La finale sabato alle 13.30 (ora italiana)

OLIMPIADI, I RISULTATI DI OGGI LIVE

Saranno Brasile e Spagna a contendersi la medaglia d'oro nella finale di sabato alle 13.30 (ora italiana). Pronostico rispettato in entrambe le semifinali, ma quanta fatica per le due squadre per avere la meglio rispettivamente di Messico e Giappone. Sono i verdeoro a strappare per primi il biglietto per la finale, ma per farlo devono arrivare fino ai calci di rigore nel derby sudamericano contro i messicani. Senza gol i precedenti 120 minuti e così sono decisivi gli errori dal dischetto di Aguirre e Vasquez, che permettono al Brasile di raggiungere la terza finale olimpica consecutiva (argento a Londra 2012, oro a Rio 2016). Servono 120 minuti anche alla Spagna per risolvere la pratica Giappone in semifinale, anche se gli iberici riescono a raggiungere la finale cinque minuti prima della lotteria dei calci di rigore: al 115' è decisivo il gol di Marco Asensio, bravo a realizzare l'assist fornito da Oyarzabal. Appuntamento dunque a sabato per la finalissima tra Brasile e Spagna, mentre venerdì alle 13.30 (ora italiana) saranno di scena Messico e Giappone con in palio la medaglia di bronzo.

MESSICO-BRASILE 1-4 d.c.r. (0-0 d.t.s.)

MESSICO (4-3-3): Ochoa; Lorona, Montes, Vasquez, Angulo; Esquivel (46' Rodriguez), Romo, Cordova (78' Angulo (98' Mora)); Antuna (62' Lainez), Martin (98' Aguirre), Vega (90' Alvarado). Ct. Lozano

 

BRASILE (4-2-3-1): Santos; Dani Alves, Nino, Diego Carlos, Arana; Douglas Luiz (115' Matheus Henrique), Bruno Guimaraes; Paulinho (67' Martinelli), Claudinho (72' Reinier), Richarlison; Antony (91' Malcom). Ct. Jardine

 

Ammoniti: Diego Carlos (B), Montes (M), Antony (B), Bruno Guimaraes (B), Lainez (M), Lorona (M), Reiner (B), Romo (M), Douglas Luiz (B)

 

Sequenza dei rigori: Dani Alves (B) gol, Aguirre (M) errore, Martinelli (B) gol, Vasquez (M) errore, Bruno Guimaraes (B) gol, Rodriguez (M) gol, Reinier (B) gol

GIAPPONE-SPAGNA 0-1 d.t.s.

115' Asensio

 

GIAPPONE (4-2-3-1): Tani; Sakai, Yoshida, Itakura, Nakayama; Endo, Tanaka (118' Hashioka); Doan (91' Maeda), Kubo (91' Miyoshi), Hatate (65' Soma); Hayashi (65' Ueda). Ct. Moriyasu

 

SPAGNA (4-3-3): Unai Simon; Oscar Gil (46' Vallejo), Eric Garcia, Pau Torres, Cucurella (106' Miranda); Merino (59' Soler), Zubimendi (97' Moncayola), Pedri (84' Asensio); Oyarzabal, Mir, Dani Olmo (59' Puado). Ct. De La Fuente

 

Ammoniti: Oscar Gil (S), Merino (S), Zubimendi (S), Sakai (G), Vallejo (S), Asensio (S), Mir (S)

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche