Olimpiadi, Tita-Banti oro nella vela Nacra 17 a Tokyo 2020

tokyo 2020
©Getty

Come previsto, arriva la medaglia numero 29 della spedizione italiana ai Giochi di Tokyo 2020: Ruggero Tita e Caterina Banti hanno conquistato l'oro nella vela, catamarano misto foiling Nacra 17. Si tratta della prima medaglia olimpica azzurra dopo 13 anni

OLIMPIADI LIVE, NEWS E RISULTATI

Ruggero Tita e Caterina Banti hanno conquistato l'oro nella velacatamarano misto foiling Nacra 17. La coppia azzurra ha chiuso la Medal Race finale in sesta posizione, controllando il vantaggio sugli inglesi John Gimson e Anna Burnett (quinti e argento). Bronzo per l'equipaggio tedesco. Si tratta della prima medaglia olimpica per la vela italiana, 13 anni dopo le due conquistate a Pechino 2008 (Qingdao) nel windsurf RSX con Alessandra Sensini e nella Classe Laser maschile con Diego Romero. L'ultimo oro è però targato dalla stessa Sensini a Sydney 2000. 

Tita-Banti: "Noi super sincronizzati"

"Siamo stati super coordinati e super sincronizzati": è questo il segreto di Ruggiero Tita e Caterina Banti, medaglia d'oro nella classe mista Nacra 17 di vela. Ai microfoni della Rai, i due azzurri hanno evidenziato che questa medaglia è il premio per un "lavoro costruito in questi cinque anni". Negli ultimi anni "ci sono stati - hanno aggiunto - anche momenti di difficoltà, ma di medaglie ne abbiamo vinte tante e siamo venuti qui per ritarare quella più importante. E' una grande emozione, siamo contenti". Tita e Banti hanno evidenziato di essere "andati in barca senza pensare alla medaglia. Il campo si adattava bene alle nostre peculiarità. Ha pagato la costanza in tutte le regate. Ha pagato tutto quello che - hanno concluso - abbiamo fatto in questi cinque anni".

Ruggero Tita-Marianna Banti, la scheda

Il catamarano misto foiling ha visto primeggiare gli equipaggi italiani per gran parte del quadriennio. La scelta tecnica federale è stata per la coppia formata dal trentino Ruggero Tita, 29 anni, e dalla romana Caterina Marianna Banti, 34. Nel quadriennio questo equipaggio ha vinto tre titoli europei (2017, 2018 e 2020), un titolo mondiale (2018), oltre ai piazzamenti di vertice sul campo di regata olimpico di Enoshima (2° in Coppa del Mondo nel 2018, 1° nel Test Event preolimpico 2019 e 3° ancora in Coppa del Mondo 2019). Ruggero e Caterina inoltre hanno vinto per due volte il premio Velista dell’anno FIV. Sono al 9° posto del Ranking World Sailing di maggio

Che cos'è la Nacra 17 (catamarano misto foiling)

Il catamarano Nacra 17 misto prevede un equipaggio formato da uomo e donna (indipendentemente dal ruolo di timoniere o prodiere), ha esordito ai Giochi di Rio 2016, ma ha poi introdotto una modifica importante nel quadriennio verso Tokyo, con le derive a foil che consentono agli scafi di sollevarsi e “volare” sull’acqua. Il foiling in generale è una tipologia di navigazione sviluppata negli ultimi anni grazie a materiali e tecnologia. Il Nacra 17 foiling sviluppa velocità superiori (evitando il trascinamento dello scafo nell’acqua che avviene nella navigazione di tipo dislocante), e richiede tecniche di conduzione particolarmente sviluppate in funzione del volo. Normalmente di bolina gli scafi non si alzano, e il foiling si verifica solo nelle andature con vento in poppa e con l’uso del gennaker. Timoniere e prodiere sono entrambi al trapezio. E’ una barca acrobatica e spettacolare, dove spesso le posizioni in regata cambiano fino all’arrivo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche