Rugby Championship, sarà l'Australia a organizzare il torneo: battuta la Nuova Zelanda

la decisione
Francesco Pierantozzi

Francesco Pierantozzi

©Getty

Il Rugby Championship si disputerà in Australia, nel Queensland e-o nel New South Wales: per una volta, anche si sa parla di politica, battuta la Nuova Zelanda. I motivi della scelta degli organizzatori e gli scenari

Australia batte Nuova Zelanda. Almeno nell’organizzazione del Rugby Championship, il Quattro Nazioni dell’emisfero sud. La bolla del rugby sarà nel Queensland e-o nel New South Wales, con Sudafrica, Argentina e All Blacks in campo per sei settimane, 12 partite, dall’inizio di novembre a metà dicembre. La sconfitta neozelandese è politica, col governo che ha un po' tentennato nel concedere ingressi facilitati con possibilità di immediati allenamenti agli ospiti. In sostanza una quarantena "attiva" a Queenstown, la Cortina dell’isola del sud che sarebbe stata pronta e felice di avere nei suoi alberghi e sui suoi campi una clientela di quel tipo capace di attirarne molta altra. Un test match degli All Blacks genera introiti, all inclusive, tra i 4 e i 5 milioni di euro, ovviamente in tempi normali. E ora come ora in Nuova Zelanda il pubblico non può assistere alle partite. Altra situazione che ha spinto la Sanzaar, in sostanza la lega o società che gestisce Super Rugby e Championship, a scegliere l’Australia dove, già in questo weekend, a Brisbane ci saranno più di 20mila spettatori per il match tra Reds e Rebels.

L'amministratore delegato ad interim della federazione, australiana, Rob Clarke, e il presidente di Rugby Australia Hamish McLennan in posa - ©Getty

Rugby Championship e Bledisloe Cup, le partite su Sky Sport

vedi anche

Mitre10Cup, sabato su Sky Counties Manukau-Tasman

Match spareggio, con la vincente in campo la prossima settimana per il titolo contro i Brumbies a Canberra. In Sudafrica si è da poco ripreso ad allenarsi, in Argentina 6 Pumas sono risultati positivi al test-Covid e, al momento, sia i campioni del mondo sia i sudamericani hanno bisogno di giocare, quindi è possibile che abbiano qualche partita di approccio, anche un warm-up test-match. Su Sky Sport, oltre alle 12 partite di Championship, andata e ritorno per le 4 nazionali, con sedi, come detto, tutte australiane, ci saranno due ulteriori sfide di Bledisloe Cup, Wallabies-All Blacks. I neozelandesi quel trofeo lo hanno dal 2003, da 17 anni. In campo è più difficile battere gli All Blacks.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche