Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
27 novembre 2016

Coppa Davis, la prima volta dell'Argentina

print-icon
dav

LA FOTOGALLERY. Primo storico successo dell'Argentina che battendo la Croazia 3-2 vince la coppa Davis. Nella finale di Zagabria l'Albiceleste vince in rimonta. Decisivo il punto conquistato da Federico Delbonis che ha battuto in tre set (6-3, 6-4, 6-2) Ivo Karlovic

Un tifo così non si era mai visto, o meglio si era visto ma mai fuori casa e così lontano. Sembrava di essere alla finale del mondiale di calcio con Maradona in campo, ma SuperDiego era stavolta in tribuna e il Maradona non era altro che Juan martin del Potro. Gli eroi argentini hanno finalmente portato la Davis , al quinto tentativo, in Sud America.

Prima il maratoneta o Maradoneda del Potro dopo ore e ore aveva la meglio sul numero 1 croato Cilic e poi Delbonis annientava in solo tre set l’uomo degli Ace, stavolta spuntati e lenti, Karlovic. Prima volta dell’Argentina e terzo tentativo per del Potro che rinasce proprio in Davis dove è stato l’ultimo ad aver anche superato il neo numero 1 Andy Murray. Specializzato in match di resistenza, indimenticabile anche la finale olimpica sempre contro Murray, ha dato quella carica giusta ai 15 mila dell’arena Zagreb, infatti sembravano tutti biancoazzurri e non casalinghi biancorossi croati.

Una grande argentina ha ribaltato il pronostico visto che la Croazia in casa, e già vincitrice nel 2005, aveva in Cilic-Karlovic una coppia più quotata ma con del Potro non si scherza, ne sa qualcosa la Gran Bretagna campione uscente, battuta anche lei in casa in semifinale. Pubblico, entusiasmo e Del Potro rinato dai tanti infortuni… il segreto del 2016 argentino.