Indian Wells, sfida Federer-Nadal già agli ottavi

Tennis

Stefano Olivari

L'ultimo quarto del tabellone del BNP Paribas Open è da brividi, visto che oltre alla sfida eterna tra i due finalisti degli Australian Open propone quelle di Djokovic con Del Potro e forse Kyrgios. Per il resto sorteggio equilibrato, con poche speranze per Fognini e Lorenzi. Il torneo partirà giovedì 9 marzo alle ore 20, in diretta su Sky Sport 2 e Sky Sport 3

Non esiste appassionato di tennis che non voglia vedere Federer-Nadal per sempre. La replica della finale degli Australian Open potrebbe essere servita già a Indian Wells, stando al tabellone appena sorteggiato del Masters 1000 dopo il forfait di Milos Raonic. Non in finale ma addirittura agli ottavi, in una zona di difficoltà clamorosa, visto che il vincente della eventuale sfida infinita fra lo svizzero e lo spagnolo poi nei quarti dovrebbe affrontare Djokovic. Che non avrà più il tennis come priorità, almeno così afferma, ma rimane il numero 2 del mondo oltre che il detentore del titolo.

Ma andiamo con ordine, partendo dal primo quarto di tabellone dove Andy Murray avrà un ingresso morbido in un torneo che non ha mai vinto e dove peraltro non ha quasi mai giocato bene nelle 11 volte in cui si è presentato al via: un probabile ottavo contro Bautista Agut lo porterà ai quarto contro l’ottimo Tsonga di questo inizio 2017. Il francese entrerà in gara al secondo turno, dove se la dovrà vedere con il vincitore di Fognini-Kravchuk, con l’italiano numero 43 del mondo netto favorito. Insomma, il torneo di Fabio dovrebbe finire abbastanza presto. Tutto da vedere comunque l’ottavo Tsonga-Goffin. Molto incerto il secondo quarto, quello che servirà l’avversario di Murray in semifinale, essendo favoriti due campioni incostanti come Wawrinka e Thiem. Molti gli ostacoli per lo svizzero, da Kohlschreiber al terzo turno a Berdych negli ottavi, più facile il cammino per l’austriaco. Non dovrebbe durare molto nemmeno il torneo di Paolo Lorenzi, che per poco (è numero 38 del ranking) non è fra le teste di serie e che alla stagione sul cemento non può chiedere più di tanto: già al primo turno avrà un ostacolo duro come Haase ed in ogni caso al secondo troverà Wawrinka.

Scendendo troviamo il quarto di tabellone meno nobile, con tutto il rispetto per Cilic e Nishikori che una finale di Slam (uno contro l’altro, oltretutto, agli U.S, Open 2014) l’hanno giocata. Intrigante la sfida al secondo turno del croato con l’astro nascente americano Taylor Fritz o la scheggia impazzita Paire, difficilissima quella agli ottavi contro un Dimitrov che a Melbourne ha dimostrato di avere cambiato passo. Più agevole il cammino di Nishikori, che avrà il primo vero ostacolo agli ottavi con Querrey. In basso le grandi emozioni di Nadal-Federer negli ottavi, a cui dovrebbero arrivare in relativa scioltezza, ma anche quelle che Djokovic ci farà vivere al terzo turno contro Del Potro e agli ottavi contro uno fra Kyrgios e Zverev.
 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.