Indian Wells, Gaio si ferma e la Vinci va avanti

Tennis
federico_gaio_twitter

Troppo superiore Anderson per l’italiano già bravo a superare le qualificazioni e che fra dieci giorni raggiungerà il suo miglior ranking in carriera. Buona entrata della Vinci nel torneo femminile, superando la Brengle. Il resto degli incontri in diretta su Sky Sport 2 e Sky Sport 3

Il torneo di Federico Gaio è finito contro Kevin Anderson, che lo ha battuto 6-1 6-4 al termine di match senza sussulti nemmeno quando il 25enne di Faenza nel secondo set è almeno riuscito a tenere qualche palla in campo. Va detto che il suo Indian Wells Gaio lo aveva vinto superando le durissime qualificazioni, battendo anche un grosso nome come Stakhovsky, e che le sue poche speranze di fare partita contro Anderson erano legate alle condizioni fisiche del sudafricano, reduce da una serie infinita di stop e infortuni e adesso numero 79 del mondo dopo essere stato anche numero 10.

Non è stata comunque una questione di ranking (Gaio è numero 159 e a fra 10 giorni salirà di almeno 15 posizioni, raggiungendo il suo massimo in carriera) ma di cilindrata tennistica: una ex promessa del tennis azzurro che sta soltanto adesso mettendo il naso nel circuito maggiore (un mese fa a Quito partendo dalle qualificazioni è arrivato ai quarti di finale, perdendo da Estrella) contro uno che è stato nei quarti agli U.S. Open e anche a Indian Wells e che dall’alto dei suoi oltre due metri serve in maniera del tutto nuova per chi non è abituato a questi standard. Va detto che all’inizio il quasi trentunenne Anderson si è mosso con un po’ di macchinosità, ma un Gaio forse intimidito non riusciva nemmeno a farlo palleggiare giocando sui suoi errori.  Nel secondo set Gaio ha provato ad aggrapparsi alla battuta, poi nel quinto game è arrivato il break e la partita è scivolata sui binari previsti. Per il sudafricano adesso la sfida con Steve Johnson, per Gaio una grande soddisfazione e il suo reale inizio nel tennis che conta.

Nelle altre partite del torneo maschile completate nella prima serata italiana Vesely ha battuto Olivo 6-4 2-6 6-1 e Youzhny ha regolato l’emergente Medvedev 6-4, ma d’obbligo la citazione per Roberta Vinci, che seppure un po’ arrugginita è entrata nel torneo femminile battendo l’americana Madison Brengle 7-6 6-4 e soffrendo davvero soltanto nel primo set. Per la numero 29 del mondo adesso la vincente di Kuznetsova-Larsson.

 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.