Madrid, un super Nadal batte Goffin e va in semifinale con Djokovic

Tennis

Stefano Olivari

Lo spagnolo ha superato 7-6 6-2 il belga in una partita dal livello tecnico altissimo, finita come la semifinale di Montecarlo. In semifinale il cinquantesimo confronto diretto con il campione serbo, che Nadal non batte dal Roland Garros 2014 Tutto il Madrid Masters 1000 in diretta su Sky Sport HD

Rafa Nadal ha battuto David Goffin 7-6 6-2 nei quarti di finale del Madrid Masters 1000, conquistando la semifinale del torneo contro Novak Djokovic, che ha usufruito del ritiro di Nishikori.

Livello eccelso

Il punteggio non inganni: Nadal-Goffin è stata una partita di livello tecnico eccelso, sotto questo aspetto certamente la migliore del torneo. Troppo vivo il ricordo della semifinale di Montecarlo, con quel clamoroso errore arbitrale che mandò fuori di testa il belga (lì perse 6-3 6-1), che a Madrid si è presentato centratissimo tenendo il palleggio angolato di Nadal a qualsiasi velocità. Servizi difesi a fatica e gioco-videogame ma anche pieno di variazioni e di scelte tattiche: difficile sulla terra battuta vedere di meglio. Poi al tie break il fuoriclasse è fuoriclasse non a caso, la concentrazione ossessiva e disperata su ogni punto di Nadal è stata l'architrave della sua carriera e anche dell'empatia che stabilisce con il pubblico, non soltanto spagnolo (fra l'altro in tribuna esponenti del 'suo' Real Madrid, da Sergio Ramos a Modric). Nel secondo set Goffin non ha ceduto mentalmente e si sono visto scambi ancora più intensi che nel primo, con anche diversi corpo a corpo a rete, quasi tutti girati in favore di Nadal. Nel tennis non si dice mai 'risultato bugiardo', come spesso si fa nel calcio, ma in questo caso faremmo un'eccezione.

La cinquantesima volta

Certo è che a tutti piacerà vedere in semifinale le reali condizioni di Djokovic contro questo Nadal buon parente (90%?) del Nadal del passato pur essendo un po' più pesante: cinquantesima sfida diretta (precedenti 26 a 23 per il serbo, ultimo incrocio l'anno scorso nei quarti di finale di Roma), senza tenere conto delle partite giovanili. Numeri mostruosi per due mostri, ma con la testa di Nadal più nel tennis di quanto non sia quella di Djokovic. Certo è che Nadal ha perso gli ultimi sette confronti diretti e non batte Djokovic da quasi tre anni, dalla finale del Roland Garros 2014. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.