Roland Garros, Nadal vince la Dècima. Wawrinka dominato 3-0

Tennis

Lo spagnolo si impone per 3 set a 0 (6-2, 6-3, 6-1) e conquista il 10° Open di Francia della sua carriera, 15esimo Slam in totale. Match condotto fin dalle prime battute da Nadal, mentre Wawrinka non è stato mai in grado di mantenere il ritmo del suo avversario. Con questo successo il maiorchino tornerà al secondo posto nella classifica Atp

Rafa Nadal ritorna a trionfare nel suo regno, quello di Parigi. Lo spagnolo conquista per la 10^ volta il Roland Garros, mettendo al tappeto Stan Wawrinka con un netto 6-2, 6-3, 6-1. Lo svizzero rimane in gioco per la prima mezz'ora di match, ma alla fine si arrende davanti alla strepitosa prova di Nadal.

1° set: Wawrinka contratto

I favori del pronostico, numeri alla mano, sono tutti per Nadal che ha uno score di 15-3 nei confronti di Wawrinka. L'unica sconfitta sulla terra rossa contro lo svizzero è quella di Roma 2015, ma sul centrale di Parigi lo spagnolo non ha mai perso una finale. Il numero 3 del mondo vanta invece dalla sua tre finali Slam giocate e tre vittorie. L'inizio di match è in sordina. Nessuno dei due ha troppe difficoltà nel superare il primo turno di servizio, poi è Wawrinka a salire di tono. Lo svizzero trova profondità, si procura una palla break ma fallisce il rovescio consegnando il terzo game all'avversario. In quello successivo la situazione è la stessa ma a parti invertite: Nadal non sfrutta 4 palle break a sua disposizione e si va sul 2-2. Lo spagnolo tiene la battuta e si prende il primo break della giornata portando il parziale sul 4-2. Il suo avversario non mostra lo stesso ritmo ammirato contro Murray e dichiara la tregua per il primo parziale. Il numero 4 del mondo chiude nell'angolo Wawrinka strapazzandolo con una serie di dritti vincenti che gli consentono di portare a casa il set per 6-2 dopo 42 minuti.

2° set: Nadal travolgente

L'avvio di secondo parziale di Nadal è travolgente. Lo spagnolo lascia le briciole a Wawrinka, non concede quasi punti all'avversario e vola sul 3-0 conquistando il settimo game di fila. Stan The Man pare soffrire anche emotivamente lo strapotere del maiorchino, ma trova comunque il modo di reagire e spezzare la striscia negativa. Nel quinto game Wawrinka risponde bene inizialmente ai colpi di Nadal ma deve poi arrendersi. Lo spagnolo infatti tra dritti e rovesci sbaglia pochissimo, tiene il campo in maniera quasi impeccabile e continua a tracciare la sua strada verso la vittoria. Il resto del set scivola via senza ulteriori break. Lo spagnolo continua a regalare colpi di classe ma, nonostante una buona partenza, non riesce a chiudere subito il conto. Deve quindi attendere il turno di servizio per vincere il secondo set con il 6-3 finale. La frustrazione di Wawrinka porta lo stesso a spezzare una racchetta dopo un errore nel passante sul parziale di 30-15.

3° set: doppio break e mani al cielo

Il 3° parziale parte nuovamente nel segno di Rafa. Lo spagnolo approfitta degli errori non forzati dell'avversario e chiude subito un break. Non sbaglia poi il game di servizio e continua a non mostrare alcun segno di cedimento a livello fisico. Quella di Nadal è una prestazione eccellente sotto tutti i punti di vista. Wawrinka tira fuori l'orgoglio e cerca un ultimo sussulto in questa finale, ma la superiorità del maiorchino è troppo evidente e deve anche concedergli il secondo break. È un colpo mortifero per lo svizzero che non trova più la forza di reagire. Nadal invece mantiene la concentrazione e va a prendersi set, partita e torneo. E sono 10 per Rafa. Lo spagnolo si conferma a 31 anni un'autentica leggenda sul centrale francese.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.