ATP San Pietroburgo: Fognini rientra con una vittoria su Youzhny. Fabbiano eliminato

Tennis
fognini

Nel primo match dopo l'espulsione dgli US Open, Fabio Fognini si impone in tre set su Mikhail Youzhny con il punteggio di 6-4, 4-6, 6-4 e avanza ai quarti di finale dell'ATP 250 di San Pietroburgo. Finisce invece la corsa di Thomas Fabbiano, eliminato da Jan-Lennard Struff

Fabio Fognini riparte dopo il brutto episodio degli US Open e lo fa con una vittoria. Il numero 1 italiano, testa di serie numero 3 del tabellone dell’ATP 250 di San Pietroburgo, si impone sul padrone di casa Mikhail Youzhny con il punteggio di 6-4 4-6 6-4 in due ore di gioco. Non era scontato rientrare nel circuito con una vittoria, soprattutto dopo l’espulsione dagli US Open a causa degli insulti sessisti rivolti al giudice di sedia Louise Engzell, ma dopo la redenzione fuori dal campo – arrivata con le scuse in un’intervista esclusiva a Sky Sport -, arriva quella in campo. Dopo aver vinto il primo set grazie a un break nel terzo gioco, il numero 1 del mondo subisce il ritorno di Youzhny nel secondo parziale: il russo trova il campo con più continuità e diventa più concreto al servizio (78% di punti vinti con la prima), ma è fondamentale l’aiuto di Fognini. L’italiano sbaglia tutto nel decimo gioco, dove concede il break - e di conseguenza il set - con due doppi falli, un errore gratuito di dritto e una pessima palla corta. Ma in avvio di terzo set Fabio reagisce subito: nel primo game arriva il break che poi viene difeso in maniera esemplare. Per Fognini nel parziale decisivo arriva il 93% di punti vinti con la prima di servizio (14/15) e nell’unico momento di difficoltà - una palla del controbreak nel settimo game - il numero 1 italiano è lucido e riesce a salvarsi. Dopo l’espulsione e le polemiche, arriva una vittoria molto importante per Fognini, che ritorna nei quarti di finale del torneo di San Pietroburgo. Il numero 29 del mondo ha all'attivo una finale a San Pietroburgo nel 2015 (quando fu sconfitto da Martin Klizan) e affronterà Ricardas Berankis, che nel secondo turno ha approfittato del ritiro di Philipp Kohlschriber.

Fabbiano eliminato

Dopo il bellissimo successo nel primo turno contro il padrone di casa Daniil Medvedev in due set, la corsa di Thomas Fabbiano a San Pietroburgo finisce. Il tennista italiano è stato eliminato in due set dalla testa di serie numero 8 Jan-Lennard Struff con il punteggio di 6-1, 6-4. A dispetto di quanto possa far pensare il punteggio, la sfida è stata molto equilibrata e a fare la differenza è stata l’abilità del tedesco a salvare le palle break (ben 11/13 a dispetto del 3/8 di Fabbiano). Il primo parziale è scivolato velocemente nelle mani di Struff, mentre nel secondo set la lotta è durata fino al 4-4 30-30, quando un doppio fallo e un errore di Fabbiano hanno consegnato il break e il match al tedesco numero 54 del mondo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche