Roland Garros 2018, favola Cecchinato: batte Carreno Busta e vola agli ottavi. Fuori Berrettini

Tennis

Impresa di Cecchinato, che batte Carreno Busta e si qualifica tra i migliori 16 dello Slam parigino per la prima volta in carriera. Era dal 2012 che un azzurro non approdava agli ottavi del Roland Garros. Niente da fare per Berrettini, battuto da Thiem. Rinviato per pioggia Giorgi-Stephens. 

GUIDA TV: IL ROLAND GARROS SU EUROSPORT

TUTTI I RISULTATI DEL ROLAND GARROS

Prosegue la favola di Marco Cecchinato al Roland Garros. Il 25enne di Palermo, numero 72 del ranking mondiale, si è qualificato per la prima volta in carriera agli ottavi dello Slam parigino. Cecchinato, alla seconda presenza nel tabellone principale di Parigi (quinta complessiva nei Major), ha superato lo spagnolo Pablo Carreno Busta, numero 11 del ranking mondiale e decima testa di serie, lo scorso anno costretto al ritiro nei quarti contro Nadal per un infortunio agli addominali, con il punteggio di 2-6, 7-6, 6-3, 6-1 in due ore e 19' di gioco. L'azzurro aveva piegato in rimonta, recuperando uno svantaggio di due set, il rumeno Marius Copil, numero 94 Atp, superando poi l’argentino Marco Trungelliti, numero 190 del ranking Atp, ripescato come lucky loser a seguito del forfait di Nick Kyrgios (il sudamericano, già a Barcellona, si è sobbarcato un viaggio in auto di 10 ore). Cecchinato, che ha conquistato a fine aprile a Budapest il suo primo titolo Atp, attende ora il vincente della sfida tra Gael Monfils (32^ testa di serie del seeding) e David Goffin (8), sospesa per pioggia in serata. Dopo sei anni c'è dunque un italiano agli ottavi a Parigi (l'ultimo fu Andreas Seppi nel 2012).

Berrettini, sogno spezzato da Thiem

Si interrompe il sogno parigino di Marco Berrettini. Il 22enne romano, numero 96 Atp, per la prima volta in gara nel main draw parigino, si è fermato al terzo turno, battuto 6-3, 6-7, 6-3, 6-2 in due ore e 37' da Dominic Thiem, numero 8 della classifica mondiale e settima testa di serie, che al Roland Garros è stato semifinalista nelle ultime due edizioni. Dopo aver sconfitto il tedesco Oscar Otte, numero 157 del ranking mondiale e proveniente dalle qualificazioni, Berrettini ha concesso il bis vincente superando in quattro set il lettone Ernests Gulbis, numero 160 Atp (ex numero 10 del mondo, nel giugno di quattro anni fa, dopo aver raggiunto le semifinali a Parigi), pure lui passato attraverso le qualificazioni, centrando così le sue prime due vittorie a livello di Slam. Contro Thiem, l'azzurro ha lottato per due set e mezzo, togliendosi anche la soddisfazione di strappare un set a uno degli specialisti del rosso, ultimo giocatore a battere per ben due volte sulla sua superficie preferita un certo Rafa Nadal. 

Sabato Fognini-Edmund

Giornata di riposo, invece, per il terzo azzurro approdato al terzo turno, Fabio Fognini, numero 18 Atp e 18^ testa di serie, che a Partigi vanta i quarti del 2011 (quando per un infortunio non poté nemmeno scendere in campo contro Djokovic). Il 31enne di Arma di Taggia giovedì al secondo turno ha liquidato in tre set lo svedese Elias Ymer, numero 122 del ranking mondiale, proveniente dalle qualificazioni. Il ligure, che alla vigilia dello Slam francese ha raggiunto i quarti agli Internazionali d’Italia (dove ha ceduto in tre set solo a Nadal) e le semifinali a Ginevra, sta confermando il buon momento di forma in quella che è la sua undicesima partecipazione allo Slam francese. Prossimo avversario per Fabio il britannico Kyle Edmund, numero 17 Atp e 16^ testa di serie, che si è sbarazzato in quattro set dell'ungherese Marton Fucsovic, numero 45 del ranking mondiale, reduce dal titolo conquistato a Ginevra. Tra Fognini ed Edmund, il cui match è in programma sabato, non ci sono precedenti.

Donne, rinviato per pioggia Giorgi-Stephens

La pioggia caduta su Parigi ha costretto gli organizzatori a rinviare il match tra Camila Giorgi, unica italiana superstite nel tabellone femminile, e Sloane Stephens. La 26enne di Macerata, numero 57 Wta, in passato mai oltre il secondo turno nello Slam francese, dopo aver sconfitto all'esordio la statunitense Grace Min, numero 197 del ranking mondiale, proveniente dalle qualificazioni, ed essersi ripetuta con la colombiana Mariana-Duque Marino, numero 112 Wta, anche qualificata, si giocherà un posto negli ottavi con la statunitense, 10 del ranking e del seeding, campionessa in carica degli Us Open. La marchigiana è in vantaggio per 2-1 nel bilancio dei confronti diretti con la 25enne di Plantation (Florida), che a Parigi vanta gli ottavi nel 2016: Camila si è imposta al primo turno di Sydney lo scorso gennaio ed a Montreal nel 2016, mentre era stata battuta al secondo turno di Cincinnati nel 2012, sempre sul cemento. Giorgi nella stagione sulla terra vanta i quarti a Lugano e la semifinale a Praga. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche