Roland Garros 2018, Kakà da idolo a tifoso di Cecchinato: "Vai Ceck!"

Tennis
cecchinato_kaka

L'ex fantasista del Milan, idolo conclamato del tennista italiano salito alla ribalta per la semifinale raggiunta al Roland Garros, ha risposto sui social ai messaggi di stima lanciati dallo stesso Cecchinato a Sky Sport: "Kakà è il mio idolo"

ROLAND GARROS, LA FINALE NADAL-THIEM LIVE

Da idolo a... tifoso. Ricardo Kakà si schiera con Marco Cecchinato, che ai microfoni di Sky Sport aveva espresso tutta la sua ammirazione per il brasiliano che tanto ha vinto in rossonero. "È il mio idolo da quando sono ragazzino, ogni volta che lo vedevo giocare con la maglia del Milan mi emozionavo. Poi per me che sono milanista...". Il semifinalista del Roland Garros (storica prima volta dal 1978) ha lanciato l'amo, raccolto via Instagram dallo stesso Kakà. "Vai Ceck", taggando il tennista italiano. Cosa avrà risposto Cecchinato al suo idolo di gioventù?

"Ero un attaccante niente male"

Durante il giorno di riposo, Cecchinato ha risposto alle domande dei cronisti, rivelando dettagli sul suo passato da... calciatore: "Alternavo il tennis al calcio, ero un attaccante niente male e sognavo di diventare un calciatore professionista. Tifo Milan e il mio idolo era Kaka. Poi mio cugino Francesco Palpacelli, mi ha convinto a provare il tennis e l'avventura a Caldaro con Massimo Sartori e Andreas Seppi. Certo ero abituato al mare e al sole di Palermo e mi svegliavo la mattina con la nebbia... Però ne è valsa la pena, quei sacrifici sono stati ripagati". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche