WTA Cincinnati: Camila Giorgi al 2° turno, Sevastova sconfitta 6-2, 6-3. Out Serena Williams

Tennis
camila_getty

Comincia alla grande il torneo di Cincinnati per l'unica azzurra in tabellone: Camila, al rientro dopo i quarti di Wimbledon e ripescata come lucky loser, lascia appena 5 giochi alla lettone numero 18 del ranking mondiale. Ora l'attende la sfida con la statunitense Keys. Eliminata Serena Williams

WTA CINCINNATI, TUTTI I RISULTATI

Camila Giorgi ha debuttato con una vittoria convincente nel tabellone principale del Western & Southern Open, torneo Wta Premier 5 in corso sui campi in cemento di Cincinnati, in Ohio. La 26enne marchigiana, numero 40 Wta, al rientro nel circuito dopo i quarti a Wimbledon (i primi in uno Slam) e ripescata come lucky loser, ha sconfitto per 6-2 6-3 in un'ora e 5' di partita la lettone Anastasija Sevastova, numero 18 del ranking mondiale, bissando il risultato del primo turno al Major londinese un mese fa. Giorgi, molto solida al servizio, ha dominato il primo parziale: due doppi falli a referto per la marchigiana ma nessuna palla-break concessa. Spettacolare il quarto game giocato tutto in attacco da Camila, che ha ottenuto il primo break addirittura a zero. In avvio di seconda frazione la 28enne di Liepaja è riuscita a togliere per la prima volta la battuta all'azzurra salendo 2-0. La marchigiana l'ha riagguantata sul 2 pari ma poi ha concesso un'altro break alla Sevastova, che è tornata in vantaggio per 3-2. E' stato questo l'ultimo game vinto dalla lettone, che poi ne ha subiti quattro di fila da Camila. Al prossimo turno la Giorgi, unica azzurra in tabellone, dovrà vedersela con la statunitense Madison Keys, numero 13 del ranking e del seeding: 3-2 in favore della 23enne di Rock Island il bilancio dei precedenti, l'ultimo dei quali si è disputato negli ottavi di Charleston lo scorso aprile (successo in due set della Keys). 

Serena Williams, ancora un ko

Troppo forte Petra Kvitova per questa versione di Serena Williams. La ceca, numero 6 del ranking mondiale ed ottava testa di serie, ha battuto per 6-3, 2-6, 6-3 in poco meno di due ore di partita la Williams, attualmente numero 27 Wta, vincitrice di questo torneo nel 2014 e nel 2015. La sensazione è che la 36enne statunitense, vincitrice di 23 Slam, sia riuscita a lasciarsi alle spalle la peggiore sconfitta della sua carriera, rimediata due settimane fa a San José, quando aveva conquistato un gioco soltanto contro la Konta. Serena dopo aver pareggiato il conto dei set ha anche preso un break di vantaggio in avvio di terza frazione ma la miglior condizione atletica della ceca, semifinalista nel 2012, ha fatto la differenza. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche