Matteo Berrettini qualificato alle ATP Finals di Londra

Tennis

Matteo Berrettini entra nella storia dello sport italiano, diventando il terzo tennista azzurro dopo Panatta e Barazzutti a qualificarsi per il Masters di fine stagione. Decisivo il ko di Monfils a Bercy contro Shapovalov. E' il coronamento di un 2019 straordinario per il romano, entrato da poco anche nella Top 10 ATP. Appuntamento a Londra dal 10 al 17 novembre, tutto in diretta esclusiva su Sky Sport

Matteo Berrettini è qualificato per le ATP Finals di Londra, torneo che assegna il titolo di Maestro e che chiude l'anno del grande tennis (10-17 novembre, diretta esclusiva Sky Sport). Nonostante l'eliminazione al 2° turno a Parigi Bercy, a dare una mano al 23enne romano ci hanno pensato i risultati dei suoi inseguitori, da ultimo il ko di Gael Monfils ai quarti contro Denis Shapovalov. Berrettini mantiene così l'ottavo posto con cui si era presentato in Francia e si unisce ai sette giocatori che avevano già staccato il pass per la O2 Arena: Nadal, Djokovic, Federer, Medvedev, Thiem, Tsitsipas e Zverev. Matteo giocherà contro i 'big' del circus, partendo da outsider ma avendo già dimostrato di poterli battere. Il numero 9 del mondo diventa il terzo giocatore italiano a qualificarsi all'ultimo atto della stagione, dopo Adriano Panatta nel 1975 e Corrado Barazzutti nel 1977. 

La stagione di Matteo Berrettini

L'azzurro aveva chiuso il 2018 da n° 54 del mondo, mentre 12 mesi più tardi è nella Top 10, quarto italiano di sempre nell'Era Open dopo Panatta, Barazzutti e Fognini. Questa straordinaria stagione gli ha regalato due titoli ATP, conquistati a Budapest e a Stoccarda, una finale a Monaco di Baviera, la prima semifinale Slam (US Open), la prima semifinale in un Masters 1000 in quel di Shanghai e la prima semifinale in un “500” a Vienna. Ora la ciliegina sulla torta, rappresentata dalla qualificazione alle Finals di Londra, da seguire in diretta esclusiva su Sky Sport dal 10 novembre

I più letti