Wimbledon, le fragole del torneo diventano 750 kg di marmellata

Tennis

Strawberries and Cream, ovvero fragole e panna, è il sapore ufficiale di Wimbledon. Dopo la cancellazione per coronavirus, verranno prodotti e distribuiti 750 chili di marmellata realizzata con le fragole del The Championships. In attesa di poter tornare ad assaporarle nel 2021

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI LIVE

La cancellazione di Wimbledon, oltre a "devastare" i giocatori (citazione Roger Federer) e creare grandi problemi a livello organizzativo, ha lasciato in eredità all'All England Club 27  tonnellate di fragole, che equivalgono a circa 2 milioni di frutti, per circa 200mila porzioni. Da sempre Strawberries and Cream (fragole e panna liquida) è lo snack preferito di chi ha la fortuna di varcare i cancelli di Wimbledon. L'edizione 2020, saltata a causa della pandemia coronavirus, ha dunque creato un surplus di fragole. Che ne sarà di loro? Semplice, diventeranno marmellata. E' quanto riferisce il 'Daily Mail', secondo cui gli organizzatori del torneo  hanno chiesto che 750 chili dell’enorme quantitativo che ordinano ai fornitori ufficiali Hugh Lowe Farms di Mereworth, Kent vengano utilizzate per produrre marmellata dalla ditta artigianale England Preserves. In attesa di poter tornare ad assoporare, come accade ormai dalla prima edizione del 1877, il classico Strawberries and Cream nel 2021

fragole
Le fragole di Wimbledon - ©Ansa

TENNIS: SCELTI PER TE