Australian Open, risultati italiani: Fognini vince derby con Caruso, avanti Berrettini

australian open
©Getty

Fabio Fognini vince al tie-break del quinto set il derby contro Salvatore Caruso. Dopo la conclusione del match litigio verbale tra i due tennisti italiani. Matteo Berrettini soffre ma piega il ceco Machac, centrando il 3° turno a Melbourne per la prima volta in carriera. Sconfitta amara per Lorenzo Sonego, che si fa rimontare due set di vantaggio e cede al quinto contro Feliciano Lopez

FOGNINI-CARUSO, CHE LITE: VIDEO

Quarta giornata degli Australian Open, primo Slam della stagione in corso al Melbourne Park. Già qualificata al 3° turno Sara Errani, impegnata venerdì contro Su-Wei Hsieh. Il torneo è visibile su Eurosport, canali 210 e 211 del bouquet Sky

Fognini vince il derby con Caruso, litigio tra i due a fine match

vedi anche

Il video della lite tra Fognini e Caruso

Fabio Fognini batte Salvatore Caruso nel derby tutto azzurro del 2° turno degli Australian Open. Sulla John Cain Arena ci sono voluti cinque combattuti set per decidere il vincitore, che si è imposto al tie-break del quinto set. Primo set vinto da Caruso, con Fognini che però prende il comando del gioco nel secondo e si riporta in parità. Dopo aver chiamato il medical time-out per un problema fisico, il campione di Montecarlo cede di schianto nel terzo parziale. Basta però un passaggio a vuoto nel quarto da parte del siciliano per rimettersi in carreggiata e andare al quinto. Qui sul 2-3 e 30-0 Fognini, Caruso si infortuna al piede: dopo la medicazione, torna in campo. Match combattuto sino alla fine, con Fognini che si impone 14-12 nel tie-break, dopo aver annullato un match point. Subito dopo la fine del match scontro verbale tra i due tennisti italiani. Al prossimo turno Fognini incrocerà uno tra l'australiano De Minaur (21^ testa di serie) e l'uruguaiano Cuevas. 

Berrettini soffre ma batte Machac: 3° turno

Soffre più del previsto Matteo Berrettini, ma riesce a riesce a centrare il 3° turno a Mebourne, suo miglior risultato in carriera. Il n.10 del ranking e nono favorito del torneo, ha superato 6-3, 6-2, 4-6, 6-3. il ceco Tomas Machac, 20enne n.199 del ranking, proveniente dalle qualificazioni, alla sua prima presenza nel main draw degli Aus Open. Partita che è stata decisa dalla maggiore esperienza a questi livelli dell'azzurro, che ha breakkato il rivale in ogni avvio di set vinto. Pur con tanti errori e con poca precisione con l'amato dritto, Matteo è stato chirurgico nelle palle break, al contrario di un Machac davvero impreciso (1/13). Bene il servizio, come da statistiche: 19 ace e 67% di prime in campo. Al 3° turno sale il livello per l'italiano, che se la vedrà con il russo Karen Khachanov, 19^ testa di serie del seeding: tre i precedenti, tutti nel 2019 e tutti conquistati da Berrettini. 

Sonego, rimonta fatale con Lopez: ko in 5 set

Fine della corsa amarissima per Lorenzo Sonego. Una sconfitta difficile da digerire dopo essere stato in vantaggio due set a zero. Il 25 torinese, n.35 del ranking e 31 del seeding, ha finito per cedere 5-7, 3-6, 6-3, 7-5, 6-4, dopo tre ore e 18 minuti di battaglia, allo spagnolo Feliciano Lopez, 39enne n.65 ATP, alla 75^ partecipazione di fila in un Major (record). Fondamentale la differenza nella conversione di palle-break: per lo spagnolo un impeccabile 3 su 3, una per ogni set, per l’azzurro solo 2 su 11.

I risultati degli italiani al 2° turno

Feliciano Lopez (ESP)  c. (31) Lorenzo Sonego (ITA) 5-7, 3-6, 6-3, 7-5, 6-4
(9) Matteo Berrettini (ITA) c. (q) Tomas Machac (CZE) 6-3, 6-2, 6-4, 6-3
(16) Fabio Fognini (ITA) c. Salvatore Caruso (ITA) 6-4, 2-6, 6-2, 3-6, 7-6 (14-12)

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.