Volley, Trento trionfa in Coppa Cev: battuto 3-2 il Galatasaray a Istanbul

Volley

Sotto due set a zero con il Galatasaray a Istanbul, la squadra di Lorenzetti ribalta il risultato e vince 3-2 dopo il 3-0 dell’andata. Si tratta del secondo trofeo stagionale dopo il Mondiale per Club e soprattutto era l'unica coppa che mancava nella storia del club

BEACH VOLLEY, A ROMA I MONDIALI 2021

Galatasaray – Trentino Itas 3-2 (25-22, 25-21, 16-25, 16-25, 5-15)

La Itas Trentino vince la Coppa Cev: fa suo il match di Istanbul contro il Galatasaray al tie-break. Una partita da brivido dopo il 3-0 dell'andata e che si mette subito in salita per la squadra di Lorenzetti, con i turchi avanti 2-0 a far tornare alla mente brutti ricordi (Mosca e Tours) con finali di Cev perse. Stavolta è però andata diversamente e dopo due set complicati, trento riesce a rialzare la testa. Giannelli prende i suoi per mano e Kovacevic mette a terra palloni pesanti. Si tratta del secondo trofeo stagionale per l’Itas dopo il Mondiale per Club conquistato lo scorso dicembre. Ma Trento festeggia soprattutto l’unica coppa che mancava nella sua storia.

"L’esperienza della finale persa a Tours nel 2017 credo che ci sia stata molto utile nel momento più difficile della partita di oggi – ha commentato al termine della Finale l’allenatore della Trentino Itas Angelo Lorenzetti – . In quell’occasione ci eravamo disuniti di fronte alle difficoltà, stavolta invece siamo riusciti a reagire da gruppo vero, tenendo anche conto che nei primi due set ci avevamo messo del nostro per andare sotto in quella maniera, non sfruttando diverse occasioni di break point. Questa vittoria è importante per tanti aspetti; certo, non si tratta della Champions League ma negli ultimi anni non è mai stato semplice ottenere questo trofeo e ce lo teniamo stretto".

Il tabellino completo del match


GALATASARAY ISTANBUL:
 Gok 4, Venno 17, Aydin 7, Duff 9, Keskin 5, Antonov 14, Ayvazoglu (L); Carkin (L); Ulu 3, Gergye 2, Yomet, Minici, Siratca. N.e Kalaycy. All. Nedim Ozbey.

TRENTINO ITAS: Vettori 2, Russell 14, Codarin 8, Giannelli 3, Kovacevic 24, Candellaro 12, Grebennikov (L); Nelli 14, Van Garderen 4, Cavuto, Daldello, De Angelis (L), Lisinac. All. Angelo Lorenzetti.

ARBITRI: Ormonde di Capelas Acores (Portogallo) e Visan di Bucarest (Romania).

DURATA SET: 26’, 30’, 27’, 26’, 11’; tot  2h.

NOTE: 5.000 spettatori. Galatasaray: 16 muri, 7 ace, 15 errori in battuta, 7 errori azione, 36% in attacco, 36% (20%) in ricezione. Trentino Itas: 16 muri, 11 ace, 16 errori in battuta, 9 errore azione, 48% in attacco, 47% (25%) in ricezione. Mvp Kovacevic.

I più letti