Mondiale per Club maschile: Lube Civitanova in finale, Al Rayyan battuto 3-0

Volley

Stefano Locatelli

La Lube Civitanova vola in finale del Mondiale per club maschile: la squadra di De Giorgi ha battuto con un netto 3-0 i qatarioti dell'Al Rayyan. Domenica sfida i padroni di casa del Sada Cruzeiro (diretta Sky Sport Arena e Sky Sport Uno a partire dalle 16.30)

La Lube Civitanova si regala la terza finale consecutiva al Mondiale per club di volley battendo ancora i modesti qatarioti dell’Al Rayyan con un netto 3-0: 25-15, 25-17 e 25-22 i parziali di un match che, come da pronostico, non è mai stato in discussione. Troppo ampio il divario tecnico e fisico tra i campioni d’Europa e i loro avversari. Solo nel terzo gioco la formazione di Eduardo Carlos ha provato a rovinare la festa, complice una Lube distratta e forse già certa del successo. Nel punto a punto finale però Civitanova ha rimesso le cose a posto. Top scorer Yoandy Leal, trascinatore dei marchigiani con ben 18 punti (4 ace e 3 muri).

Domenica alle 16.30 (diretta Sky Sport Arena e Sky Sport Uno) la Lube sfiderà in finale i padroni di casa del Sada Cruzeiro, battuti già nel Round Robin, ma forti di una tradizione che li ha visti sempre trionfare nelle edizioni giocate a Betim nel 2013, 2015 e 2016.

 

La squadra di Marcello Diaz guidata dal palleggiatore della nazionale verdeoro Fernando Kreling si è sbarazzata dell’irriconoscibile Zenit Kazan con un perentorio 3-0 (25-21, 25-22, 25-23). Successo su cui hanno messo la loro firma due vecchie conoscenze della Superlega Italiana, l’opposto Evandro Guerra (13 punti) e l’argentino Facundo Conte (16) che sarà il grande ex della Finale mondiale, lui che in maglia Lube ha disputato la stagione 2010/11.

 

Dopo due finali perse contro Trento e i russi di Kazan, per Juantorena e compagni sarà l’occasione per alzare al cielo l’unico trofeo che manca alla ricchissima bacheca biancorossa.

I più letti