Volley, Lube Civitanova campione del mondo: battuti 3-1 i brasiliani del Sada Cruzeiro

Volley

Già campione d'Italia e d'Europa la squadra di De Giorgi batte il Sada Cruzeiro in finale e vince anche il Mondiale per club, laureandosi campione del mondo per la prima volta. Dopo la vittoria tra le donne di Conegliano, per il volley azzurro dunque si completa una giornata storica

La Lube Civitanova è campione del mondo 2019. La squadra di Ferdinando De Giorgi ha alzato il trofeo iridato a Betim, in Brasile, dopo aver vinto 3-1 (25-23, 19-25, 31-29, 25-21) la battaglia finale contro i padroni di casa del Sada Cruzeiro.  Forse non la più bella Lube vista nella settimana del mondiale ma certamente quella con più carattere, brava a mantenere i nervi saldi nei momenti più difficili, come nel finale punto a punto del terzo set che avrebbe potuto riscrivere la storia della partita. Per Civitanova si chiude un 2019 semplicemente fantastico: prima il titolo di campioni d’Italia conquistato a Perugia il 14 maggio, poi quello in Champions League a Berlino, il 18 maggio ed ora il titolo mondiale in Brasile dopo le due finali perse consecutivamente prima contro lo Zenit Kazan (2017) e poi contro Trento (2018). Il Mondiale diventa il 21° trofeo che va a trovare posto nella ricchissima bacheca del patron Fabio Giulianelli. Vittoria speciale anche per Osmany Juantorena, unico giocatore ad aver vinto il Mondiale per Club per 5 volte. Ma non solo, la Lube festeggia anche con il premio di MVP del Mondiale andato al cubano Yoandy Leal.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche