Volley Nations League, l’Italia schianta il Canada 3-0: secondo successo azzurro

Volley

Dopo il 3-1 in rimonta contro la Polonia, gli azzurri battono anche il Canada in questo terzo match della prima tappa in Volley Nations League che si gioca proprio ad Ottawa. Con i parziali di 25-51, 25-18, 25-19, l’Italia vince facilmente, grazie anche ad una grande prestazione di capitan Giannelli. I campioni d’Europa tornano subito in campo alle 20 di oggi, 12 giugno, per affrontare l’Argentina bronzo olimpico a Tokyo. Match in diretta su Sky Sport Uno e in Streaming su NOW

Vince e convince l’Italia di Fefè De Giorgi in questo terzo match di VNL: gli azzurri battono il Canada 3-0 con i parziali di 25-51, 25-18, 25-19. Netta la differenza tecnica tra i campioni d’Europa, guidati da uno straordinario Simone Giannelli (nove punti per lui), e i padroni di casa che soltanto in qualche fase del primo e del terzo set hanno dato l’impressione di poter fare partita pari. Conferme di buon livello anche per Mattia Bottolo e Yuri Romanò, top scorer dell’incontro a pari merito con 13 punti a testa. Per l’Italia si tratta della seconda vittoria in tre match in questa Nations League. 

Primo set: l’Italia accelera nella fase finale

leggi anche

Italia-Polonia 3-1. 1° successo in Nations League

De Giorgi cambia solo una pedina (uno dei due centrali) rispetto il sestetto che ha iniziato contro la Polonia: Giannelli in palleggio, Romanò opposto, Recine e Bottolo schiacciatori, Galasso e Mosca (nel match precedente era partito Cortesia al suo posto) centrali. Dall’altra parte della rete, tra gli altri, spicca la presenza di Stephen Maar, futuro schiacciatore di Monza e grande conoscenza della nostra Lega. Inizio equilibrato, dovuto ai tanti errori da una parte e dall’altra: gli azzurri vanno sul 3-1 ma vengono raggiunti e superati sul 4-3. Da lì, l’Italia trova il suo ritmo e molta più precisione in ricezione, arriva così il break che porta gli azzurri sul 12-9. Il Canada però reagisce e, complici tre errori consecutivi dei ragazzi di De Giorgi, si riportano avanti sul 15-14. Nel filane del set, uno straordinario turno in battuta di Simone Giannelli regala l’allungo decisivo: il parziale va all’Italia con il punteggio di 25-21.

Secondo set: Giannelli regala spettacolo

De Giorgi non cambia nulla nel sestetto e l’Italia parte forte andando subito avanti sul 6-3 prima e sul 10-7 poi. Il Canada però si riavvicina immediatamente (10-9), ma sono comunque gli azzurri ad andare in vantaggio al time-out tecnico con un bell’attacco di Mattia Bottolo (12-10). Al rientro dal time-out è un Giannelli show: in pochi minuti tre pallonetti vincenti e una difesa che porta al punto di Recine, l’Italia vola sul 19-15. Vantaggio importante che gli azzurri riescono anche ad incrementare sul finale del set, chiuso sul 25-18 da uno splendido muro di Bottolo.

Terzo set: Italia superiore, vittoria con facilità

Squadre imprecise in avvio, diversi gli errori da una parte e dall’altra che rendono equilibrato l’inizio di questo parziale. Sul 6-6, però, l’Italia ritrova velocità di gioco, incisività al servizio e facilità di contrattacco portandosi in pochi minuti a +5 sul 12-7. I padroni di casa provano a reagire con due muri (uno su Romanò e un altro su Bottolo), ma l’Italia non si scompone e conferma la sua superiorità allungando sul 17-11. Nel finale, De Giorgi cambia l’opposto: entra Pinali al posto di Romanò. Il Canada prova a rientrare ma è l’Italia a chiudere il match sul 25-19.