Caricamento in corso...
21 aprile 2017

Dalla Spagna, Barça su Allegri: ma arrivano solo smentite

print-icon
Massimiliano Allegri - Juventus

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus (Getty)

Secondo un'indiscrezione del Mundo Deportivo i blaugrana avrebbero messo nel mirino l'allenatore bianconero, ma al momento - nonostante i buoni rapporti tra i club - arrivano solo smentite. Nedved risponde così ai rumors: "Barcellona? Se i blaugrana lo cercassero non mi sorprenderebbe"

L'impresa bianconera è stata grande. Sotto gli occhi di tutti. Perché eliminare il Barcellona fa sempre notizia. Specie se segni 3 gol in casa e poi pareggi al Camp Nou con una gran difesa. Prestazione da incorniciare e semifinale per Buffon&co, che ora se la vedranno col Monaco. Ma nonostante il mercato ancora chiuso e la stagione in corso, ecco le prime indiscrezioni. Secondo il Mundo Deportivo, infatti, il Barcellona starebbe pensando a Max Allegri per sostitutire Luis Enrique, che abbandonerà la panchina blaugrana a fine stagione. Primi contatti, primi sondaggi. Con Allegri candidato numero uno per iniziare un nuovo ciclo. Intervistato ai microfoni di Sky Sport dopo i sorteggi, Pavel Nedved - vice presidente bianconero - ha commentato così l'interesse blaugrana: "Non mi sorprendo se il Barcellona lo cerca perché sta facendo lavoro importante. Troppe critiche nei mesi passati". 

Barcellona-Allegri, la situazione - Contatti, interesse, indiscrezioni. Col Barcellona pronto a portare Allegri sulla panchina del Camp Nou. Ma la situazione qual è? Al momento niente di concreto, non c'è nulla tra i due club. Anche perché i blaugrana dovrebbero scegliere un allenatore spagnolo o sudamericano. Nonostante i rapporti cordiali tra le parti, inoltre, i due club non avrebbero mai parlato di Allegri. Del suo futuro e del dopo Luis Enrique. Il tutto è rafforzato dalle parole di Marotta rilasciate in Lega dopo il passaggio del turno: "C’è grande soddisfazione per la società, l'allenatore, i giocatori e i tifosi. Il rapporto con Allegri ha portato solo aspetti positivi a tutti. E' un rapporto che procede bene e non intravediamo screzi che possano rompere il matrimonio". E ancora: "I meriti di Allegri sono tanti, nei tre anni con lui abbiamo conquistato due qualificazioni alle semifinali. Ha avuto un ruolo importante, anche psicologico nella gestione degli uomini e nel dare la mentalità giusta alla squadra". 

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

IL PUNTO DI GIANLUCA DI MARZIO

TUTTI I VIDEO DEL MERCATO

Tutti i siti Sky