Caricamento in corso...
14 maggio 2017

GP Spagna, le pagelle: Hamilton è un martello, Vettel da 9

print-icon
ham

Podio GP Spagna 2017 - Foto: Sutton Images

LE PAGELLE DI VANZINI - Duello avvincente Hamilton–Vettel nel quinto appuntamento dell’anno. I numeri del pilota inglese fanno paura ma Seb resta ancora davanti di sei punti in classifica generale. Sul podio anche Ricciardo, lontanissimo però dal duo in vetta. Out Raikkonen e Bottas 

CLICCA QUI PER RIVEDERE IL RACCONTO DEL GP

LE CLASSIFICHE DEL MONDIALE

di Carlo Vanzini

Hamilton 10

Dodicesima hat trick della carriera, secondo solo a Schumacher 22 vs 12 (pole, vittoria e giro veloce), dopo aver lasciato a Roscoe, il suo cane, la guida in Russia. Scherziamo ovvio, è tornato, ma ancora insegue nel mondiale. Martello

Vettel 9

Quasi perfetto in qualifica, ha dato tutto in gara: sorpasso capolavoro su Bottas, alle spalle del quale ha perso tanto, e ancora qualche secondo perso con la virtual safety car e gran ruotata con Hamilton. Poi Hamilton ha bruciato Vettel, ma un ottimo secondo posto in ottica mondiale. Punto su punto

Ricciardo 8

Fa il suo, gara da solo. Ritrova il podio che gli mancava da tempo, il primo della stagione, ma quasi doppiato da Hamilton e Vettel e questo deve far riflettere Red Bull che puntava forte su questo weekend per tornare grande. Chi si accontenta gode, (a metà)

Perez 8

Certo, sfrutta anche lui tutti i ritiri davanti, ma c'è sempre. Quarto come quarta è la Force India nel mondiale. Zitta zitta, quarta quarta.

Ocon 9

Miglior risultato di sempre in carriera, ma che bel pilota, sta imparando da Perez e lo sta prendendo. Un momento di apprendimento fondamentale per lui. Studente modello

Hulkenberg 8

Concreto per una Renault meno brillante in qualifica, raccoglie il massimo mentre Palmer è NP, non pervenuto. 8ttimo

Sainz 7

La gara è stata super, ma se non fosse stata per la penalità, sarebbe stato alle spalle del tedesco. Comunque sta perdendo tempo in Toro, serve un top team. Bloccato

Wehrlein 9

A punti con la Sauber, ma scherziamo? Facciamola breve: fenomenale

Kvyat 6

Va a punti con ruotata a Magnussen che subisce una foratura. In difficoltà, ma più maturo.

Grosjean 5

Ancora un weekend anonimo. Che succede?

Ericsson 5

Che Wehrlein, cos'altro aggiungere?

Alonso 7

Per la qualifica, scomparso in gara. Tutti i cavalli al sabato? Buona 500 miglia, campione.

Massa 5

Coinvolto al via nel caos poi tutta in salita, svernicia Stroll nel finale quando si poteva pensare che gli lasciasse la soddisfazione di chiudere una gara davanti a lui.

Magnussen 8

Buona qualifica, bella gara, peccato per il finale, costretto ad una sosta in più per foratura. Ma buon weekend

Palmer 5

Qui siamo a rischio taglio in stagione, la Renault non può permettersi di fare punti con un solo pilota, la classifica costruttori porta soldi e servono per costruire un grande futuro. Inadatto

Stroll 4

Non ci siamo proprio, non è stato un gran weekend per la Williams, ma lui, su una pista che conosceva più delle altre, ha ancora dimostrato di non essere pronto. Diamogli tempo, per ora è bocciato.

Bottas 8

Fa una grande gara da compagno di squadra e uomo squadra. Tradito dalla sua monoposto, ma si sta assicurando il contratto per il futuro.

Vandoorne 4

Mai un lampo da poter dire: oh ecco il fenomeno che abbiamo conosciuto due anni fa in GP2. Demolito da Alonso. Qualche dubbio.

Verstappen 8

Gran qualifica, non lontano dai big, molto davanti a Ricciardo. Fuori al via, dopo un ottimo spunto.

Raikkonen 6

Incolpevole al via, ma dopo tutto un weekend davanti a Vettel, stecca la qualifica. Quarto dei quattro, quando sembrava poter fare la pole. Senza colpe al via anche lui. Bravissimo ad accogliere il bambino che piangeva per lui. 

Tutti i siti Sky