Caricamento in corso...
15 maggio 2017

Formula 2, Leclerc anche a Barcellona

print-icon
SUT

Ghiotto, Leclerc, Rowland - GP Spagna 2017 (foto: Sutton Images)

A Barcellona è andata in scena la seconda tappa stagionale della Formula 2, che continua a regalare spettacolo e vede il baby ferrarista Charles Leclerc sempre a fare la parte del leone: a dargli la caccia in campionato sono il nostro Luca Ghiotto e Oliver Rowland

Charles Leclerc si scopre già padrone di questa Formula 2. Il secondo appuntamento stagionale sul circuito di Barcellona, ricco di emozioni, ha confermato il giovane pupillo della Ferrari Driver Academy nel ruolo di principale protagonista, dopo il fantastico esordio in Bahrain: pole in qualifica, vittoria in gara 1 e altri punti importanti raccolti con il quarto posto di gara 2, volando a 73 lunghezze in classifica generale.

Leclerc, schierato dalla scuderia italiana Prema, ha però trovato un grande avversario nel nostro Luca Ghiotto. Il pilota veneto è stato battuto in volata nelle prove ufficiali del venerdì, partendo comunque dalla prima fila, poi ha ottenuto una splendida piazza d'onore nella corsa del sabato. Settimo in gara 2, Luca ha chiuso il weekend catalano stabilendosi al terzo posto in campionato alle spalle di Oliver Rowland, l'unico salito due volte sul podio.

Peccato invece per l'altro rappresentante tricolore, Antonio Fuoco, bersagliato dalla sfortuna sin dal venerdì. La speranza è che la cattiva sorte lo abbandoni il prima possibile, permettendogli di esprimere tutto il suo potenziale. Quasi non pervenuti Artem Markelov e Norman Nato, al vertice nel round di aperta nel deserto di Sakhir. Chi si ferma, insomma, è perduto.

Gara 1: Leclerc davanti a Ghiotto

Al via della Feature Race, Leclerc ha resistito alla pressione di un combattivo Ghiotto: da cineteca il loro primo giro, con diverse curve affrontate ruota a ruota. Sulla distanza il campione in carica della GP3 è riuscito però ad allungare, facendosi largo tra gli avversari che dovevano ancora effettuare il cambio gomme dopo l'ingresso della safety-car, provocato dallo stop in piena pista del driver di casa Sergio Canamasas al nono passaggio. Per Ghiotto, portacolori Russian Time, è maturata comunque una splendida piazza d'onore. Terzo posto per Rowland della DAMS, bravo a superare Alex Albon e Nobuharu Matsushita dopo essere partito con le Pirelli hard. Un contatto nelle fasi iniziali con Markelov, invece, ha compromesso il risultato di Fuoco: l'ala danneggiata lo ha costretto a rientrare immediatamente ai box, per poi terminare 14esimo.

1. Charles Leclerc - Prema - 37 giri
2. Luca Ghiotto - Russian Time - +3.730
3. Oliver Rowland - DAMS - +11.146
4. Nobuharu Matsushita - ART - +14.103
5. Alexander Albon - ART - +17.319
6. Nicholas Latifi - DAMS - +23.879
7. Gustav Malja - Racing Engineering - +24.779
8. Artem Markelov - Russian Time - +25.403
9. Jordan King - MP Motorsport - +30.967
10. Ralph Boschung - Campos - +38.201

Gara 2: Latifi sbaglia, festeggia Matsushita

La Sprint Race di domenica è andata nelle mani di Matsushita: decisiva la clamorosa escursione sulla ghiaia compiuta da Nicholas Latifi a quattro giri dal termine, un errore che ha permesso al giapponese della ART di balzare al comando e involarsi verso il traguardo. Latifi aveva condotto la gara sin dall'inizio, aiutato dal pessimo avvio di Markelov che scattava dalla pole sfruttando l'inversione dei primi otto del sabato. Anzi, il canadese è stato sfilato pure dal compagno Rowland, giunto così secondo. Quarto posto in rimonta per Leclerc, settimo per Ghiotto che ha sofferto un calo di prestazioni dei pneumatici, perdendo un po' di terreno. Amaro ritiro per Fuoco, per un incidente avvenuto già al primo giro con Nyck De Vries.

1. Nobuharu Matsushita - ART - 26 giri
2. Oliver Rowland - DAMS - +3.309
3. Nicholas Latifi - DAMS - +4.621
4. Charles Leclerc - Prema - +9.177
5. Jordan King - MP Motorsport - +15.333
6. Gustav Malja - Racing Engineering - +17.987
7. Luca Ghiotto - Russian Time - +18.092
8. Alexander Albon - ART - +21.135
9. Artem Markelov - Russian Time - +21.552
10. Johnny Cecotto - Rapax - +30.744

Leclerc allunga in classifica

Conclusa gara 2, Leclerc ha già preso il volo in graduatoria con 73 punti, ben 26 in più del britannico Rowland. Terzo posto per l'italiano Ghiotto, che ha scavalcato il compagno di scuderia Markelov. Alle spalle del russo, Matsushita e Latifi.

1. Charles Leclerc - Prema - 73
2. Oliver Rowland - DAMS - 47
3. Luca Ghiotto - Russian Time - 38
4. Artem Markelov - Russian Time - 34
5. Nobuharu Matsushita - ART - 31
6. Niicholas Latifi - DAMS - 28
7. Jordan King - MP Motorsport - 26
8. Alex Albon - ART - 21
9. Norman Nato - Arden - 18
10. Gustav Malja - Racing Engineering - 10

Prossimo appuntamento: Barcellona

La Formula 2 non si riposa: a fine mese è in programma la tappa nel prestigioso tracciato cittadino di Montecarlo, dove i motori si accenderanno già nella giornata di giovedì. Tutte le sessioni saranno trasmesse in diretta esclusiva su Sky Sport F1 HD (canale 207).

Tutti i siti Sky