Caricamento in corso...
15 maggio 2017

GP3, grandi gli italiani a Barcellona

print-icon
SUT

GP3 Spagna (foto: Sutton Images)

Il giapponese Nirei Fukuzumi ha vinto gara 1 ed è in testa alla classifica della GP3 dopo il primo round di Barcellona, ma a dare spettacolo sono stati gli italiani Alessio Lorandi e Leonardo Pulcini: per loro podi e sorpassi, promettendo scintille

Ora lo possiamo dire: l'Italia ha due fantastici ragazzi da tifare in GP3 Series. Schierati dai team Arden e Jenzer, Leonardo Pulcini e Alessio Lorandi hanno mostrato di che pasta sono fatti nel weekend di Barcellona che ha aperto la stagione 2017. Protagonisti di splendidi sorpassi, entrambi sono saliti sul podio di gara 1, secondo e terzo alle spalle del vincitore Nirei Fukuzumi, pupillo Honda. Nella manche di domenica i due azzurri si sono purtroppo toccati, nella mischia della prima curva: ha avuto la peggio Pulcini, che ha danneggiato l'ala anteriore ed è subito dovuto rientrare ai box scivolando indietro. Lorandi ha invece potuto proseguire senza difficoltà, bissando il terzo posto.

Gara 1: Fukuzumi vince, i due italiani a podio

Fukuzumi ha costruito la sua vittoria in gara 1 già al via, sorprendendo il compagno Jack Aitken che scattava dalla pole. Da quel momento il nipponico della ART Grand Prix ha condotto i giochi fino al traguardo, mentre Aitken, che era al suo inseguimento, al giro 16 è stato clamorosamente costretto al ritiro per un problema tecnico. Un brutto colpo per quello che alla vigilia era considerato il favorito in ottica titolo. Nel frattempo Pulcini e Lorandi hanno dato spettacolo con le loro manovre di attacco, tagliando il traguardo distanziati alla fine di pochi decimi. Alle loro spalle George Russell, Anthoine Hubert e un grintoso Dorian Boccolacci della Trident.

1. Nirei Fukuzumi - ART - 22 giri
2. Leonardo Pulcini - Arden - +7.433
3. Alessio Lorandi - Jenzer - +7.889
4. George Russell - ART - +11.807
5. Anthoine Hubert - ART - +12.159
6. Dorian Boccolacci - Trident - +14.364
7. Arjun Maini - Jenzer - +14.906
8. Raoul Hyman - Campos - +30.986
9. Santino Ferrucci - DAMS - +31.314
10. Marcos Siebert - Campos - +31.357

Gara 2: Vittoria per Maini, Lorandi ancora terzo

Settimo nella corsa del sabato, Arjun Maini come da regolamento ha potuto prendere il via dalla prima fila in gara 2. L'indiano (appena entrato nel programma Haas F1) non ha sprecato l'opportunità portandosi subito in testa ai danni di Raoul Hyman, poi ha resistito agli attacchi dello scatenato Boccolacci riuscendo a prendere il largo. Il francese ha quindi chiuso in piazza d'onore, mentre il bresciano Lorandi ha avuto ragione dello stesso Hyman e di Hubert per centrare il secondo podio del weekend. È l'unico ad esserci riuscito. Relegato nelle retrovie come detto Pulcini, a causa del contatto allo start, solo 12esimo Aitken costretto a partire dal fondo.

1. Arjun Maini - Jenzer - 17 giri
2. Dorian Boccolacci - Trident - +6.060
3. Alessio Lorandi - Jenzer - +7.171
4. Anthoine Hubert - ART - +8.268
5. George Russell - ART - +9.3335
6. Nirei Fukuzumi - ART - +11.309
7. Raoul Hyman - Campos - +14.085
8. Santino Ferrucci - DAMS - +16.638
9. Kevin Joerg - Trident - +17.813
10. Julien Falchero - Campos - +20.265

Fukuzumi leader in classifica, Lorandi insegue

Sommando i punti per il sesto posto raggiunto in gara 2, Fukuzumi è il primo leader di campionato con 29 lunghezze, con Lorandi soltanto a -4. Un inizio fantastico, ma i rivali sono in scia: Maini, Boccolacci, Russel, Hubert e l'altro azzurro Pulcini. È invece già chiamato al recupero Aitken, fermo ai 4 punti frutto del miglior tempo in qualifica. La stagione, comunque, è ancora lunghissima.

1. Nirei Fukuzumi - ART - 29
2. Alessio Lorandi - Jenzer - 25
3. Arjun Maini - Jenzer - 21
4. Dorian Boccolacci - Trident - 20
5. Anthoine Hubert - ART - 20
6. George Russell  - ART - 20
7. Leonardo Pulcini - Arden - 18
8. Raoul Hyman - Campos - 6
9. Jack Aitken - ART - 4
10. Santino Ferrucci - DAMS - 3

Prossimo appuntamento: Spielberg

Affrontato il round di apertura in terra catalana, la GP3 si prende subito una piccola pausa: la prossima sfida sarà tra quasi due mesi sulla pista austriaca di Spielberg, ovviamente a contorno della Formula 1. Tutte le sessioni saranno trasmesse in diretta esclusiva su Sky Sport F1 HD (canale 207).

Tutti i siti Sky