Caricamento in corso...
09 giugno 2017

Brown su Alonso: "Voglio che Nando resti". Ma il futuro è... Lando

print-icon
Zak

Il direttore esecutivo di McLaren sul pilota spagnolo: "Siamo stati chiari e vogliamo resti qui, l'ambiente gli piace, ma sappiamo che abbiamo bisogno di una macchina migliore". Poi parla del 17enne driver britannico Lando Norris: "Sarà il nostro campione del futuro"

CLICCA QUI PER RIVIVERE LE PROVE LIBERE

LE CLASSIFICHE

LA PROGRAMMAZIONE COMPLETA

Zak Brown, diettore esecutivo della McLaren, ha due caschi da corsa sul suo armadietto in ufficio: uno è di Fernando Alonso e l'altro di Lando Norris, 17enne britannico di belle speranze. Dei due, però, quello che al momento preoccuperà di più Brown è il campione spagnolo, oramai stufo dei problemi che puntalmente colpiscono la sua monoposto, soprattutto per quel che riguarda il motore Honda.

Brown, che nelle ultime ore ha dato un vero e proprio ultimatum al fornitore giapponese, ha parlato alla Reuters del futuro dei due piloti, a cominciare dal ragazzotto di Bristol che corre in Formula 3: "Certamente Lando è un campione del mondo del futuro e posso dire che sarà dei nostri", ha rivelato il manager che lo scorso novembre ha preso il posto di Ron Dennis.

Ma da Lando a Nado l'attualità è Alonso. "C'è zero tensione tra Fernando Alonso e la McLaren - ha detto Brown - Il rapporto non è mai stato più sano. Siamo frustrati insieme e siamo stati chiari con lui. Vogliamo rimanga e lui vuole altrettanto ma abbiamo bisogno di una macchina migliore".

Tutti i siti Sky