Caricamento in corso...
12 marzo 2017

Indian Wells, la Vinci si ferma al terzo turno

print-icon
vin

L’ultima italiana in gara ha perso in tre set dalla russa numero 8 del mondo, mentre nel tabellone maschile Nadal, Nishikori e Zverev sono entrati in scena con tre vittorie

di Stefano Olivari

Il cammino di Roberta Vinci a Indian Wells è terminato, contro una Svetlana Kuznetsova che in questo momento è senz’altro più solida di lei: 6-2 2-6 6-1 per la russa numero 8 del ranking WTA contro la migliore delle italiane (29), in una partita che è stata equilibrata anche all’interno dei singoli set, nonostante ciò che apparentemente dice il punteggio. La Kuznetsova con i due schemi che usa da sempre (e che, va ricordato, le hanno dato un Roland Garros e uno U.S. Open) ha fatto girare a suo favore il maggior numero di punti decisivi, mentre la Vinci è stata tenuta a fondo campo e solo raramente ha potuto mostrare le sue trame, le sue smorzate e le sue volée. Un’uscita di scena comunque onorevole, contro un’avversaria che adesso è 4-3 negli scontri diretti e che va meritatamente agli ottavi di finale con Caroline Garcia, con l’obbiettivo di proseguire in questa sua seconda giovinezza (ha comunque due anni meno della Vinci). L’Italia femminile in questo torneo finisce qui, quella maschile rimane attaccata a Fabio Fognini che nella prima serata (italiana) di lunedì affronterà l’uruguayano Pablo Cuevas sognando di raggiungere gli ottavi con Goffin in una parte di tabellone che dopo le eliminazioni di Murray e Tsonga (per opera proprio di Fognini) presenta grandi opportunità.

Intanto nessun problema per Rafael Nadal contro l’argentino Guido Pella: un 6-3 6-2 senza problemi se non il caldo soffocante del deserto californiano (temperatura percepita di oltre 40 gradi), su un avversario per molti versi simile a lui ma molto più debole in ogni singolo aspetto del gioco anche se l’inizio della partita (quasi subito un break per il numero 145 del mondo, contro l’attuale numero 6) ha fatto sperare in... una partita. Per Nadal una buona entrata bel torneo, dimenticando le scorie psicologiche della finale di Acapulco persa malamente con Querrey. Bene anche Grigor Dimitrov, che da questo 2017 pretende moltissimo, passato 6-4 6-0 sopra a Youzhny.

Tutti i big stanno scendendo in campo: ha iniziato il suo torneo anche Nishikori, 6-3 6-4 a Evans, mentre Alexander Zverev ha faticato, più per colpa sua che per meriti di Bagnis, portando a casa 7-6 (annullando tre set point) 6-3 la qualificazione al terzo turno. Nelle altre partite completate della quarta giornata Jaziri - Granollers 7-5 6-3, Pouille Struff 6-3 6-2 e Muller - Vesely 7-6 6-1.  IL BNP Paribas Open è davvero iniziato.

 

TENNIS, TUTTI I VIDEO

Tutti i siti Sky