Ryder Cup 2018: il video motivazionale che ha fatto vincere l'Europa

Golf

Svelato dal Comitato Europeo il toccante video mostrato ai giocatori dal capitano dei Blu, Thomas Bjorn, alla vigilia della Ryder Cup, riportata a casa con il trionfo di Parigi. "Come si fa a non commuoversi guardandolo?", il commento di Francesco Molinari

L'EUROPA VINCE LA RYDER CUP, E' IL TRIONFO DI MOLINARI

MOLI, MOLI: IL CORO CHE FA IMPAZZIRE IL WEB

L'OVAZIONE DI PARIGI PER MOLINARI

C'era una volta Al Pacino, che 'In ogni maledetta domenica' motivava i suoi giocatori con un discorso passato alla storia del cinema e dello sport. Nell'epoca digital, Thomas Bjorn ha scelto un video, appositamente realizzato dal Comitato Europeo di Ryder Cup, per dare la carica ai suoi giocatori in vista dell'appuntamento che si è tenuto lo scorso fine settimana al Le Golf National di Parigi e che ha visto il trionfo del Vecchio Continente sul 'dream team' USA. Si tratta di un video di poco meno di due minuti e mezzo, che il capitano europeo ha fatto proiettare nella sala dei giocatori nel meeting di giovedì sera, nell'ultima riunione prima del via del torneo che ogni due anni mette di fronte i 12 migliori giocatori dell'Europa ai 12 migliori statunitensi. Nel video, si vedono leggende come Brian Huggett, Tony Jacklin o José María Olazabal che parlano di come la vittoria di una Ryder Cup segni una vita intera e di quale sia la differenza tra alzare la coppa e perderla. Si cita Saveriano Ballesteros, indimenticato campione spagnolo prematuramente scomparso e si invita i giocatori a dare tutto nel weekend di gara. "Bisogna arrivare alla domenica sera consapevoli di non avere più nulla da dare", si dice. Il tutto condito da immagini dei trionfi dei 12 giocatori convocati, compreso quell'Open Championship vinto dall'italiano Francesco Molinari, grande protagonista del successo dei Blu, primo europeo nella storia a realizzare un en-plein (5 vittorie su 5 match play) in Ryder Cup e tra i primi a commentare il video sul proprio account Twitter: "Come si fa a non commuoversi guardandolo?", si è chiesto il torinese. Visto quanto accaduto nei pressi di Versailles, con il 14° successo europeo, il video ha certamente sortito gli effetti sperati. 

ALTRI SPORT: SCELTI PER TE