Coronavirus, focolaio nella Nazionale di nuoto radunata a Livigno

Nuoto

10 casi di positività al Covid-19 registrati nella giornata di martedì al raduno della Nazionale di nuoto a Livigno, tra cui anche Simona Quadarella. Gli atleti sono tutti asintomatici. I test sono stati effettuati in seguito alle positività, riscontrate lunedì, di Simone Sabbioni e Alice Mizzau

CORONAVIRUS: DATI E NEWS IN DIRETTA

Un focolaio al raduno della Nazionale azzurra di nuoto in corso a Livigno. I tamponi di controllo hanno dato esito positivo per 10 atleti: Federico Burdisso, Martina Rita Caramignoli, Gabriele Detti, Marco De Tullio, Stefano Di Cola, Sara Gailli, Edoardo Giorgetti, Matteo Lamberti, Alessio Proietti Colonna e Simona Quadarella. Tutti i positivi sono asintomatici, mentre gli esami ai membri dello staff tecnico hanno dato esito negativo.

Collegiale sospeso, atleti in isolamento

leggi anche

Pellegrini: "Io sto meglio, mia madre ha sintomi"

L'allenamento collegiale è ovviamente stato sospeso e, in accordo con la ASL locale, tutti i convocati resteranno in isolamento e quarantena presso la struttura. Il collegiale è cominciato l'11 ottobre (sarebbe finito il 5 novembre) e gli atleti prima di radunarsi si erano sottoposti ad esami con esiti negativi. I tamponi sono stati eseguiti all'indomani della positività riscontrata dagli atleti Simone Sabbioni e Alice Mizzau, aggregati alla selezione di San Marino, che comunque soggiornavano in albergo diverso ed effettuavano allenamento in altri orari rispetto alla selezione azzurra

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche