Benedetta Pilato da impazzire: è medaglia d'oro nei 100 rana

Mondiali nuoto
©Getty

Dopo lo storico oro con record del mondo di Thomas Ceccon nei 100 dorso, arriva un altro straordinario primo posto ai Mondiali di Budapest: è la tarantina classe 2005 a salire sul gradino più alto del podio con il tempo di 1’05″93. La giovane azzurra al termine della gara: "Ero già contenta della finale, aver vinto è davvero sorprendente. Me la godo"

ORO E RECORD DEL MONDO: L'IMPRESA DI CECCON A BUDAPEST

Giornata storica ai mondiali di Budapest per il nuoto azzurro: Benedetta Pilato conquista la medaglia d'oro nei 100 metri rana con tempo di 1’05″93. Alle sue spalle c'è la tedesca Elendt con 1’05″98, terza la lituana Ruta Meilutyte con 1’06″02. La tarantina classe 2005 è anche detentrice del record del mondo sui 50 rana con un tempo di 29"30. Impresa quella dell'azzurra che arriva a pochi minuti da un'altra prestazione straordinaria: quella di Thomas Ceccon che nei 100 metri maschili è stato capace di vincere la medaglia d'oro con tanto di record mondiale. 

"Vittoria sorprendente, me la godo"

leggi anche

Minisini-Ruggiero oro nel sincro duo tecnico misto

È raggiante Benedetta Pilato al termine della gara: "Era la mia prima finale mondiale nei 100 rana e già ero contenta di averla raggiunta. Aver vinto è davvero sorprendente", dice l'azzurra che poi aggiunge: "Prima della gara piangevo di gioia per Ceccon che mi ha fatto rivivere le sensazioni provate quando ho stabilito il record mondiale e adesso eccomi qua con l'oro al collo". Infine la giovane tarantina: "Sono stracontenta e soddisfatta del mio lavoro e del mio percorso. Sto crescendo anche se resto sempre la più piccola della squadra, quindi me la godo. Siamo una nazionale fortissima. Siamo uniti, vinciamo, sembra venire tutto facile".

L'incredulità di Benedetta Pilato, medaglia d'oro ai Mondiali nei 100 rana