user
29 dicembre 2017

Sci: combinata Bormio, Fill 2°. Paris fuori in slalom

print-icon
Sci, combinata maschile Bormio

Sci, combinata maschile Bormio (Getty)

Da Lienz a Bormio, Italia due volte sul podio: mentre in Austria vince Federica Brignone, sul tracciato di casa Peter Fill sfiora il colpaccio, chiudendo alle spalle del francese Pinturault. Inforca in slalom Paris, autore di un capolavoro nella discesa libera di giovedì

GIGANTE FEMMINILE DI LIENZ, BRIGNONE IN TRIONFO

COPPA DEL MONDO DI SCI, RISULTATI E CLASSIFICA

Dopo il 13esimo posto nella discesa libera di giovedì, finita tra le mani di Paris, Peter Fill riesce a riscattarsi a Bormio: con il tempo di 2:41.55 sfiora la vittoria in combinata. Per 42 centesimi lo batte solo il francese Alexis Pinturault, che si esalta nella sua specialità guadagnando addirittura 18 posizioni rispetto alla libera della mattina. Terzo il norvegese Kjetil Jansurd (2:41.58).

Delusione per Dominik Paris: apre nel migliore dei modi la giornata, con una prova di discesa praticamente perfetta si porta in testa con 21 centesimi di vantaggio sull'austriaco Matthias Mayer, ma poi rovina tutto sul più bello. A ridosso del traguardo della prova di slalom, infatti, quando sembrava che ormai potesse dettare legge conquistando il secondo successo su due gare a Bormio, commette un errore, inforca, e chiude in anticipo la gara.

Completano la top five lo svizzero Mauro Caviezel (2:41.81) e il tedesco Thomas Dressen (2:41.96), mentre sono fuori dai primi 10 gli altri azzurri. Christof Innerhofer è undicesimo a 1.54, 13esimo Riccardo Tonetti, 21esimo Luca De Aliprandini, 29esimo Emanuele Buzzi ventinovesimo.

Per il veterano del gruppo azzurro Fill, 35 anni, l'unico italiano aver vinto la Coppa del mondo di discesa libera (oltretutto per due volte, nel 2016 e nel 2017), il podio in combinata (il primo della stagione) non è una novità: l'impresa gli era già riuscita a Wengen (Svizzera). Il prossimo appuntamento con la Coppa del mondo è fissato per l'1 gennaio: ad Oslo, in Norvegia, uomini e donne scenderanno in pista per lo slalom parallelo.

Lienz, Brignone gigante

Federica Brignone in 2'05"52 si aggiudica il gigante a Lienz davanti alla tedesca Viktoria Rebensburg (2'05"56) e alla statunitense Mikaela Shiffrin (2'05"60). Per l'azzurra è il sesto successo il carriera e il ventesimo podio. Marta Bassino fuori per un errore nella seconda manche, per l'Italia ci sono poi il 13esimo posto di Manuela Moelgg, il 16esimo di Sofia Goggia e il 25esimo di Irene Curtoni.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi