Qualificazioni Mondiali 2019: Italia-Croazia, presentazione e guida tv

Basket
sacchetti_twitter

Ultimo impegno casalingo per gli azzurri nella corsa alla prossima World Cup. La squadra di coach Sacchetti, già qualificata alla seconda fase, ospita giovedì a Trieste una Croazia sull'orlo del baratro, ma rinforzata dalle sue stelle NBA

GUIDA TV: ITALIA-CROAZIA SU SKY SPORT

L'Italia è pronta per l'ultima partita casalinga del Girone D di FIBA World Cup 2019 Qualifiers, che la vedrà impegnata giovedì a Trieste alle 20.45 contro la Croazia (diretta esclusiva Sky Sport 2 HD alle 20.45). Gli Azzurri, che finora hanno fatto segnare un percorso netto con 4 vittorie e zero sconfitte, sono già aritmeticamente qualificati alla seconda fase a gironi. I croati, battuti nettamente nella gara di andata a Zagabria, sono invece in grande difficoltà, con un record di 1-3 che rischia di vederli clamorosamente eliminati già nella fase embrionale della World Cup. Rispetto alla vittoriosa trasferta di Zagabria, giovedì la squadra di coach Meo Sacchetti si troverà di fronte una squadra profondamente diversa. In panchina Anzulovic ha sostituito Ivica Skelin dopo l'inatteso 1-3 delle prime due finestre, mentre in campo i croati potranno godere dell'apporto delle loro stelle NBA Bojan Bogdanovic, Dario Saric e Ivica Zubac, richiamati in patria per provare ad uscire dalle sabbie mobili dell'ultimo posto nel raggruppamento. Niente star americane per l'Italia, che farà a meno sia di Marco Belinelli che di Danilo Gallinari. Out anche Gigi Datome, Niccolò Melli e Alessandro Gentile, quest'ultimo ko a causa di un infortunio. Coach Sacchetti ha anche perso per strada Davide Pascolo, fresco di scudetto con l'EA7 Milano, che ha dato forfait a causa di un'artrosinovite del ginocchio destro. E' invece tornato in gruppo con grande entusiasmo Daniel Hackett, reduce dall'esperienza in Germania con il Bamberg dopo essere stato uno degli idoli al Pireo con la maglia dell'Olympiacos: " Trovo una squadra che ha già consolidato il gruppo e da come si allena vedo che ha tanto entusiasmo - ha spiegato l'ex play di Milano, 101 presenze collezionate dal 2007 -. Sono qui per inserirmi, fare il mio e dare una mano ai compagni. La Croazia è una squadra molto talentuosa ed esperta ma noi faremo come al solito del nostro meglio. E poi c’è Trieste: una piazza dove il supporto non ci è mai mancato. Mi aspetto il palazzetto pieno e il solito calore dei triestini. Qui ci vogliono bene e noi speriamo di ripagarli con una buona prova. E’ una bella sensazione tornare ad allenarsi in azzurro, sono contento”. La squadra di Meo Sacchetti è stata impegnata di intense sedute di allenamento al Palatrieste, in una piazza fresca di ritorno in Serie A dopo 14 anni di assenza. Assente nei miniraduni di Roma in maggio e giugno per i playoff e la finale Scudetto con l'Olimpia Milano, è tornato in gruppo Awudu Abass. L'ala ha dimostrato finora un ottimo feeling con le Qualificazioni al Mondiale (44 punti in 4 partite): “Il clima è lo stesso che ho lasciato dopo la partita in Romania a febbraio - ha detto l'ala dell'EA7 -. C'è la voglia di far diventare questa squadra sempre migliore. La Croazia è un'altra formazione rispetto a Zagabria”. Il giorno dopo la partita, la squadra partirà per Groningen, dove il primo luglio andrà in scena Paesi Bassi-Italia (ore 18, diretta Sky Sport HD), che chiuderà la prima fase di qualificazione alla prossima Coppa del Mondo. 

Risultati, classifica e calendario

L'Italia è inserita nel Girone D con Romania, Croazia e Paesi Bassi. Passano al turno successivo le prime tre del gruppo. Alla seconda fase l’Italia incrocerà il girone C, composto da Polonia, Lituania, Ungheria e Kosovo. Si formerà dunque un gruppo da sei formazioni. Tutte le squadre porteranno con sé i punti fatti nella prima fase con le formazioni qualificate e non potranno incontrare di nuovo le squadre già affrontate nella prima fase. Le prime tre del girone saranno qualificate al Mondiale che si svolgerà dal 31 agosto al 19 settembre 2019 e che regalerà anche immediatamente due pass per i Giochi di Tokyo 2020.

24 novembre 2017

Italia-Romania 75-70, Paesi Bassi-Croazia 68-61

26 novembre 2017

Croazia-Italia 64-80, Romania-Paesi Bassi 75-68

23 febbraio 2018

Italia-Paesi Bassi 80-62, Croazia-Romania 56-58

26 febbraio 2018

Romania-Italia 50-101, Croazia-Paesi Bassi 82-78
ClassificaItalia 4-0, Romania 2-2, Paesi Bassi e Croazia 1-3

28 giugno 2018

Italia-Croazia, Paesi Bassi-Romania

1 luglio 2018

Paesi Bassi-Italia, Romania-Croazia

I più letti