Basket, Serie A: l'Olimpia Milano batte 93-71 la Fiat Torino e fa cinque su cinque

Basket

Pietro Colnago

jerrels

Altra vittoria per la squadra di Pianigiani, che continua a guidare la classifica insieme con Venezia (94-75 su Bologna). Per l'Olimpia è il nono successo stagionale se si conta anche l'Eurolega. Alle spalle della coppia di testa resiste solo Cremona

SERIE A, REGGIO EMILIA SUPERA VARESE

L'ANTICIPO: AVELLINO SUPER, PIEGATA TRENTO

Nel calcio c’è la Juventus, nel basket c’è l’Olimpia. Non è un’opinione, lo dicono i fatti: se i torinesi del calcio nella stagione viaggiano con un record di 10 vittorie e un pareggio, i milanesi del basket sono arrivati a 9 vittorie e, siccome il pari in questa disciplina non è contemplato, una sola sconfitta tra campionato italiano ed Eurolega. Anche a Torino, guarda la coincidenza, i giocatori di Pianigiani portano a casa la quinta vittoria in altrettante partite lasciando immacolata la casella delle sconfitte. Il 71-93 finale è arrivato alla stessa maniera delle altre precedenti: con quella che ormai si può chiamare la formazione di lega, con molti titolari che prendono fiato e si riposano in vista degli impegni europei, questa volta è toccato a Tarczewski e Nedovic, Milano ha sofferto per un quarto per poi dare la spallata nel secondo con un 10-1 di parziale. La spinta è arrivata da Cinciarini sempre più collante della squadra, da Micov sempre più inquadrato nel ruolo di leader e da Gudaitis che veste bene i panni di uomo d’acciaio. Nella serata del ritorno in Italia del professor Larry Brown Torino chiede degli extrasforzi a Poeta e a Cusin, trova la parità sul 53, ma alla fine Milano è troppo profonda, mette tutti i dodici giocatori a referto e continua la sua marcia in vetta alla classifica.

Gli altri risultati

L'Olimpia guida la classifica assieme a Venezia, che batte Bologna 94-75 continuando a cavalcare il talento di Stefanio Tonut, che nella sfida tutta italiana con Aradori chiude a quota 21 punti con un 4 su 5 da 2, 4 su 5 da 3 e 1 su 1 ai liberi. Dietro alla coppia resiste solo la sempre più sorprendente Cremona, che supera anche Sassari 80-73. questa volta in vetrina nell’angolo degli italiani ci va Ruzzier con 15 punti.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche