Eurolega: l'Olimpia Milano batte il Fenerbahce 87-74

olimpia milano

Claudio Barbieri

©Ansa

Ettore Messina batte Zelimir Obradovic nella sfida tra i due migliori coach d'Europa: al Forum l'AX vince 87-74 contro il Fenerbahce, conquistando il terzo successo consecutivo in Eurolega. Decisivi i 22 punti con 5 assist del Chacho Rodriguez

L’Olimpia Milano batte 87-74 il Fenerbahce nel 4° turno di Eurolega, conquistando il terzo successo consecutivo in Europa. Al Forum di Assago la squadra di coach Ettore Messina, priva degli infortunati Brooks, Nedovic e Mack, dà una lezione alla corazzata turca, dal 2015 sempre alle Final Four e con cui non vinceva da ben 10 partite (2014-15). Prova di spessore tecnico e di carattere per i biancorossi, usciti tra l'ovazione dei 10mila di Assago. A guidare le truppe il solito Chacho Rodriguez, inarrestabile con 22 punti e 5 assist, con il rientrante Gudaitis (17) e Della Valle (15 con tre triple) validi scudieri. L'Olimpia, che sale 3-1 in classificatorna in campo martedì a Berlino contro l'Alba, nel primo dei massacranti doppi turni di questa stagione europea.  

Olimpia Milano-Fenerbahce, la cronaca

La mano di Messina e Obradovic si vede fin dalle prime battute, con le difese che dominano e appena un paio di canestri segnati nei primi 3'. Il Fener è praticamente solo De Colo, mentre l'Olimpia ha subito un grande impatto dalla panca di Della Valle (10 punti in un amen) e del rientrante Gudaitis, acclamato dal popolo del Forum per il primo tentativo di fuga dei padroni di casa (18-6 dopo 8'). Messina si gioca il quintetto con le due 'torri' e ha ragione (15-7 il conto dei rimbalzi), tenendo la corazzata turca ad appena 11 punti segnati con il 25% dal campo nei primi 10', chiusi avanti 20-11. Il Chacho Rodriguez entra nel match con un paio di magie nel 2° periodo e trascina l'Olimpia sul +13, ma è l'intensità difensiva a fare la differenza in favore dei milanesi. Lo spagnolo si accende definitivamente (12 punti e 3 assist), Milano scappa sul +17, andando al riposo avanti 41-29 dopo la reazione d'orgoglio firmata Vesely. 

 

Il Fenerbahce rientra in campo con un altro piglio, specialmente nella metà campo difensiva e  torna in partita (49-42 al 24'), spaventando i 10mila del Forum. A ricacciare indietro ancora una volta l'assalto turco ci pensano gli scatenati Della Valle e Gudaitis (30 punti equamente divisi), con l'AX che riprende un margine rassicurante (61-46 al 27'). Il lungo lituano è un rebus irrisolvibile per Obradovic, che deve rincorrere anche all'ultimo mini intervallo (66-55). L'Olimpia gioca bene, reagisce a ogni tentativo di rimonta con un ulteriore allungo, sotto la guida di un Micov ispirato (7 assist) e del solito mortifero Chacho (79-64 al 35'). A chiuderla, non a caso, ci pensa lo spagnolo con la tripla che manda il match ai titoli di coda, per l'87-74 finale che regala a Milano il 3° successo consecutivo in Eurolega. 

 

Milano: Rodriguez 22 punti, Gudaitis 17, Della Valle 15
Fenerbahce: Vesely e Lauvergne 14, De Colo 12

I più letti