Eurolega, Olimpia Milano da sogno: vince 75-73 a Barcellona. HIGHLIGHTS

Eurolega
©Getty

Nel 20° turno di Eurolega vittoria fantastica dell’Olimpia al Palau Blaugrana: Milano batte i vice-campioni d'Europa del Barcellona 75-73, dopo un quarto periodo da brividi, punto a punto. Prima di questa partita, il Barcellona capolista aveva un bilancio di 9-0 in casa. Ettore Messina colleziona il secondo successo stagionale contro i catalani: "Abbiamo giocato un finale enorme, la squadra ha fatto cose incredibili, soprattutto in difesa: è una grande iniezione di fiducia"

MILANO-UNICS KAZAN SOSPESA PER COVID

Più forti degli infortuni, più forti del Barcellona. L'Olimpia Milano compie un'autentica impresa e sbanca 75-73 l'imbattuto Pala Blaugrana della capolista in Eurolega con un roster ridotto all'osso (senza Shields, Mitoglou, Datome e Daniels: ovvero 32 punti di media), grazie a una difesa che sfiora la perfezione. Solo i due liberi sbagliati nell'ultimo minuto rischiano di rovinare il capolavoro, ma la tripla di Laprovittola da centrocampo trova solo il ferro sulla sirena. Nel terzo quarto la classe di Mirotic (18) e i polpastrelli soffici di Kuric (22) riescono a far barcollare Milano (piazzando un break di 2-19). Ma il primo tempo e l'ultimo periodo rappresentano un messaggio chiaro a tutte le altre del lotto da parte dell'Olimpia, capace di rimontare 10 punti di svantaggio: Rodriguez dipinge basket (18), Hall si riscatta nel finale con un paio di canestri vitali, Delaney - al rientro - si gode la serata dell'ex (15) con la tripla che ammutolisce il palazzetto. Ma a fare la differenza sono soprattutto i dettagli: i cambi di Melli, la solidità di Bentil e l'intelligenza di Hines. "Abbiamo giocato un orribile terzo quarto - evidenzia un soddisfatto Ettore Messina -. Ma abbiamo giocato un finale enorme. Delaney ha fatto tante cose importanti, ma tutta la squadra ha fatto cose incredibili, soprattutto in difesa. Questa vittoria è una grande iniezione di fiducia". Milano non scenderà in campo giovedì contro l'Unics Kazan: la gara è stata rinviata per il focolaio Covid nella squadra russa. L'Olimpia si trova quindi con quattro partite in Eurolega da recuperare, in un calendario sempre più fitto. Ma la vittoria di Barcellona è il modo migliore per iniziare il 2022.

Jerian Grant e Kyle Hines esultano dopo la vittoria contro Barcellona - ©Getty

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche