Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
02 marzo 2019

Morte Sala: il pilota non aveva completato il corso per la licenza commerciale

print-icon

David Ibbotson, pilota che conduceva l'aereo su cui viaggiava Emiliano Sala e il cui corpo è ancora disperso, non ha mai completato il corso per ottenere la licenza commerciale. Ciò significa che non avrebbe potuto trasportare passeggeri paganti

SALA, NANTES SI RIVOLGE ALLA FIFA PER PAGAMENTO

TRAGEDIA SALA, L'OMAGGIO DEL NANTES

SALA, IL NANTES RITIRA LA MAGLIA NUMERO 9: "LEGGENDA DEL CLUB"

Spuntano ulteriori dettagli riguardo la vicenda che ha portato alla morte di Emiliano Sala. Se il corpo dell'attaccante argentino è stato ritrovato lo scorso 6 febbraio, resta ancora disperso quello del pilota David Ibbotson. Le ultime notizie riguardano proprio quest'ultimo, 59enne di Crowle. Secondo un rapporto dell'Air Accidents Investigation Branch, riportato dalla BBC, Ibbotson aveva soltanto una licenza privata valida per il Regno Unito e negli Stati Uniti e aveva abbandonato prima della conclusione il corso per ottenere la licenza di pilota commerciale. Ciò sta a significare che il pilota che guidava il veicolo su cui c'era Emiliano Sala non era autorizzato a trasportare passeggeri paganti, il che alimenta ancor di più i sospetti sull'illegalità del volo. Le indagini, in ogni caso, proseguiranno per fare chiarezza sulla situazione e sulla posizione di David Ibbotson, il cui corpo resta comunque disperso.

"È stato solo un tragico incidente"

Sull'episodio sono arrivate anche le parole dell'agente Mark McKay: "Dave Henderson è il pilota che viene utilizzato per i nostri voli, mi disse che quella volta non era disponibile ma che avrebbe mandato un sostituto. Mi sono fidato di David, non avevo motivo di non farlo. Quando telefoni per un taxi non gli chiedi se ha una patente di guida, stavo solo pensando a riportare a casa il ragazzo. Mi è stato detto che era un ottimo pilota, ora le persone possano denigrare il pilota dopo che la morte di un uomo è stata una disgrazia. Non ritengo responsabile nessuno perché è solo un tragico incidente. Guardo la situazione che si è verificata e, se fossi stato io, avrei preso quel volo e penso che molte persone avrebbero fatto lo stesso".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi