user
04 agosto 2018

Il PSG vince la Supercoppa di Francia: Monaco battuto 4-0, primo titolo per Buffon

print-icon
psg

Il PSG alza al cielo la Supercoppa di Francia - ph. Twitter @PSG_inside

Affermazione netta per i campioni di Francia, che in Cina hanno superato il Monaco conquistando il primo trofeo della stagione. Nel 4-0 finale in rete due volte Di Maria, il giovane Nkunku e il figlio d’arte Weah. Primo titolo con il PSG per Tuchel in panchina e per Gigi Buffon, in campo per tutti i 90 minuti di gioco

PSG-NEYMAR, I 222 MILIONI SONO STATI UN AFFARE

PSG, BUFFON AL KARAOKE CANTA VASCO E ABBRACCIA NEYMAR

PARIS SAINT GERMAIN-MONACO 4-0

33' Di Maria, 40' Nkunku, 67' Weah, 92’ Di Maria

IL TABELLINO

PSG (4-3-3): Buffon; Dagba, Thiago Silva (74’ Bernede), Rimane, Nsoki; Verratti (76’ Neymar), Diarra (64’ Marquinhos), Rabiot; Di Maria, Weah, Nkunku. All. Tuchel
MONACO (3-5-2): Benaglio; Raggi, Glik, Jemerson; Grandsir (46’ Keita Balde), Pele (46’ Diop), Tielemans, Ahoulou, Serrano; Rony Lopes (65’ Mboula), Jovetic. All. Jardim

La nuova stagione per il calcio francese ricomincia come quella appena terminata. A fare festa, ancora una volta, è il Paris Saint Germain, che ha conquistato la  Supercoppa di Francia per la sesta volta consecutiva. Partita senza storia a Shenzen, in Cina, dove si è assegnato il trofeo, con i parigini che hanno agevolmente superato il Monaco di Jardim, la cui squadra è stata ancora una volta rivoluzionata. Nessun problema invece per il neo allenatore del PSG Tuchel, che nonostante le diverse assenze – su tutte quelle di Cavani e Mbappé - ha alzato al cielo il suo primo trofeo sulla panchina parigina. 4-0 il risultato finale, con Angel Di Maria mattatore: autore di una doppietta, l’argentino ha aperto le marcature poco dopo la mezz’ora di gioco e messo la firma finale con un acuto al 92’. Nel mezzo le reti del giovane Nkunku, che si era già messo in mostra nel corso dell’ultima tournée americana, e del figlio d’arte Timothy Weah, che sembra poter ripercorrere le orme del padre, ex campione del Milan e dello stesso PSG. Continua così l’egemonia nel calcio francese del club dello sceicco Al Khelaifi. Primo trofeo nella nuova avventura al Paris Saint Germain per Gigi Buffon, scelto da Tuchel come titolare e in campo per tutti i 90 minuti di gioco.

Primo tempo

Tuchel sceglie un 4-3-3, con Buffon dall’inizio tra i pali e l’altro italiano, Marco Verratti, titolare in mezzo al campo. Nel tridente offensivo Di Maria e Nkunku ai lati di Weah, per una scelta rivelatasi poi particolarmente azzeccata. Dall’altra parte Jardim opta per un più prudente 3-5-2, con Raggi in difesa e gli ex ‘italiani’ Glik e Jovetic in campo dal primo minuto. A partire meglio è il PSG, che dopo pochi minuti spreca una buona occasione con Di Maria, ma il primo brivido della gara è per Buffon, salvato da Thiago Silva dopo una botta a colpo sicuro di Tielemans al 12’. Al quarto d’ora è ancora Di Maria a farsi vedere in avanti, con un’azione che è soltanto il preludio al gol del vantaggio: a siglarlo è lo stesso argentino con un calcio di punizione a girare al 33’. Immediata la reazione del Monaco con una bella azione sull’asse Grandsir-Remy Lopes, ma a trovare il raddoppio è il PSG con Nkunku, che sotto misura non può sbagliare davanti a Benaglio al 40’.

Secondo tempo

La ripresa si apre con un doppio cambio per il Monaco, con Jardim che sceglie di mandare in campo Diop e l’ex Lazio Keita Balde al posto di Pele e Grandsir. Dopo appena una minuto protagonista Buffon, che si fa trovare pronto sulla conclusione di Jovetic, mentre poco più tardi Weah non riesce a concludere da ottima posizione. Il gol del figlio dell’ex campione liberiano non tarda però ad arrivare: al 67’ il pallone ricevuto a ridosso dell’area piccola è scaricato in rete, è 3-0. Partita ormai totalmente in controllo del PSG, che sfiora il 4-0 al 71’: il destro di Nkunku si schianta sulla traversa. Al 76’ c’è spazio anche per l’ingresso in campo di Neymar, che sostituisce Verratti, ma a mettere la parola fine al match è ancora una volta Angel Di Maria, che al 92’ batte Benaglio per la seconda volta fissando il risultato finale sul 4-0. E’ ancora una volta Paris Saint Germain, l’egemonia parigina continua.

Calciomercato 2018, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi