Caricamento in corso...
28 gennaio 2017

Bundes nelle mani del Bayern, Lipsia subito dietro

print-icon
Bayern Monaco (Foto Getty)

Bayern Monaco (Foto Getty)

Nessun cambiamento in cima alla classifica del campionato tedesco: dopo 18 giornate il Bayern resta leader con tre punti di vantaggio sul Lipsia, sconfitti rispettivamente Werder Brema e Hoffenheim. In coda importante successo dell'Ingolstadt

Il Bayern Monaco si tiene stretta la vetta della classifica della Bundesliga, imponendosi 2-1 contro il Werder Brema. La squadra di Ancelotti ha conquistato i tre punti grazie alle reti di Robben (la sesta in campionato) e di Alaba (primo gol dopo 18 giornate). La reazione dei padroni di casa passa dal gol di Kruse all'8' del secondo tempo, ma non basta per riaprire la partita. Bayern a quota 45 punti, con tre di vantaggio sul Lipsia.

Il Lipsia era impegnato contro l'Hoffenheim, arrivato alla Red Bull Arena da imbattuto in campionato. Il primato è durato fino al 77', quando dopo il botta e risposta Amiri-Werner il Lipsia è riuscito ad approfittare dell'uomo in più (espulso Wagner al 60') facendo crollare l'Hoffenheim con il 2-1 di Sabitzer. Lipsia secondo a -3 dal Bayern, le altre inseguitrici sono tutte lontane, raccolte in pochi punti: 32 per l'Eintracht, 31 per l'Hoffenheim, 30 per Borussia Dortmund (che domenica affronterà il Mainz) ed Hertha (atteso a Friburgo).

Dalla zona alta al fondo della classifica: importante successo dell'Ingolstadt, che con il 3-2 interno contro l'Amburgo lo scavalca salendo al terz'ultimo posto in classifica, mentre il Darmstadt viene travolto in casa 6-1 dal Colonia. Successo in trasferta anche per l'Augsburg contro il Wolfsburg, battuto 2-1. Costretto a rincorrere dopo i due gol incassati nell'arco di 3' (al 31' e al 34'), il Borussia Moenchengladbach nel secondo tempo ribalta la partita contro il Bayer Leverkusen grazie alla doppietta di Stindl e al 3-2 definitivo di Raffael.

TUTTI I GOL DELLA BUNDESLIGA

Tutti i siti Sky