Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
07 febbraio 2019

Espanyol, 40 milioni di telespettatori cinesi per l'esordio in Liga di Wu Lei

print-icon

Numeri da capogiro per la "prima" europea di uno dei giocatori cinesi più promettenti di sempre. Contatti record anche per la presentazione e sui social del club catalano. Chi è Wu Lei, bomber d'oriente allenato da Lippi in Coppa d'Asia

HAMSIK-CINA, IL "CASO" SPIEGATO DA DI MARZIO

RISULTATI E CLASSIFICA DELLA LIGA

Quaranta milioni di telespettatori. Ovvero all'incirca quattro volte il numero di chi da casa sta seguendo le serate del Festival di Sanremo, già di per sé evento televisivo unico in Italia. Il calcio fa miracoli legato al piccolo schermo, si sa, ma queste statistiche clamorose probabilmente non se le aspettava nessuno. Di chi e cosa stiamo parlando? Dell'Espanyol, la rivale cittadina del Barcellona, che sul proprio sito ufficiale ha pubblicato i numeri da capogiro per l'esordio di… Wu Lei!

Chi non conosce Wu Lei non si faccia prendere dal panico, non si è perso anni di calcio mondiale dimenticandoselo accanto ai nomi di Messi e Cristiano Ronaldo. Wu Lei è, molto più semplicemente, un calciatore cinese, in rampa di lancio per essere uno dei migliori della storia del pallone in Cina. Preferibilmente ala, ma anche attaccante, rapido e veloce nel dribbling ma soprattutto vera e propria superstar in patria. Perché sono stati quaranta i milioni di telespettatori - sì, quaranta milioni - che hanno seguito dalla Cina il suo esordio in Europa (di appena 12 minuti giocati!) nella partita di Liga tra Espanyol e Villarreal.

Chi è Wu Lei

Il suo è stato così un successo televisivo clamoroso, che segue quello della sua presentazione, quando - sempre stando all'articolo pubblicato sul sito dell'Espanyol - a connettersi per i suoi primi passi in Catalogna furono ben 350mila persone. E i numeri dei social? Anche quelli impazzano, visto che il club, dal giorno del suo arrivo (dallo Shangai SIPG per 2 milioni), ha avuto un'impennata di centinaia di migliaia di utenti in più. Il tutto è ovviamente merito della fama che il numero 7 della nazionale di Lippi (fuori ai quarti di finale dell'ultima Coppa d'Asia) si è conquistato in patria, a suon di gol. Ben 27 nell'ultima Chinese Super League, in 29 partite, record che lo ha portato alla Scarpa d'Oro del campionato dopo essere già stato top scorer per sei anni consecutivi tra i soli giocatori cinesi. Un'autentica star che ora sbarca in Europa. Ma senza perdere l'affetto e il seguito dei suoi connazionali.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi