user
12 settembre 2018

Il Wolverhampton ringrazia e lascia "Ivy Lane", lo stadio virtuale inventato da Fifa

print-icon

Attraverso i loro canali social i "Lupi" neopromossi in Premier hanno voluto salutare lo stadio virtuale in cui hanno "giocato" per anni, nel celebre videogioco Fifa: nella nuova edizione, infatti, avranno il loro "Molineux"

FIFA 2019: ECCO CHI SONO I PIU' FORTI

In quello stadio ci hanno giocato per anni: adesso i Wolves lo salutano e si apprestano a tornare a casa. Peccato che quello stadio, nella realtà, non esista. Ivy Lane, infatti, è solo un impianto virtuale, ideato dal videogioco Fifa e ben noto agli appassionati: lì, infatti, giocano le loro partite casalinghe tutte le squadre "minori", quelle per le quali il vero stadio non è stato "disegnato". Così, adesso che il piccolo Wolverhampton è stato promosso in Premier League, anche il suo "Molineux" è diventato famoso, meritandosi la ricostruzione grafica nell'ultima edizione di Fifa. Morale: adesso, anche nel videogioco, il Wolverhampton avrà la sua vera casa. Il club inglese non si è lasciato sfuggire l'occasione e con un messaggio attraverso i suoi canali social (e con una buona dose di humour britannico) ha voluto salutare lo stadio che non esiste e che l'ha ospitato per anni. Lo abbandona "con il cuore greve", ringraziandolo per essere stato "una fantastica sede", pubblicando poi, con grande orgoglio, le foto della nuova casa. Virtuali, ovviamente.

Video virali: le clip da non perdere

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi