user
07 ottobre 2018

Manchester United, Mourinho e l'esultanza del mignolo: a chi è rivolto il gesto del portoghese?

print-icon

Dopo la rimonta con il Newcastle, l'allenatore portoghese ha esultato mostrando il mignolo, già esibito anche contro il Valencia in Champions League: un gesto su cui c'è ancora un alone di mistero e che ha scatenato un dibattito social tra i tifosi dei Red Devils

LIVERPOOL-MANCHESTER CITY LIVE

MOURINHO SHOW: INSULTI IN PORTOGHESE DAVANTI ALLE TELECAMERE

Il mistero del “pinky finger”. Il giorno dopo la rimonta del Manchester United con il Newcastle, a tenere banco non è più il possibile esonero di Josè Mourinho ma il suo mignolo. Il gesto dell’allenatore portoghese, a cui ha fatto seguito il presunto "fodas filhos de puta” rivolto alle telecamere, continua a far discutere sui social network. Tra i tifosi dei Red Devils è nato un dibattito su Twitter per capire il reale significato di quel dito iconico. Uno show che Mou aveva inaugurato dopo il pareggio in casa con il Valencia in Champions League e che ha poi replicato prima e dopo la partita con i Magpies. “Che cosa significa? È un dito, certo più piccolo degli altri ma è solo un dito”, ha detto il portoghese nella conferenza stampa dopo il match contro il Newcastle. Mou è un maestro nell’attirare l’attenzione su di sé nei momenti più difficili per le sue squadre. “Ho 55 anni, so gestire la pressione anche se non ho mai visto una caccia all’uomo così”, ha ribadito a fine gara. Il mistero del “pinky finger” è destinato a rimanere tale, anche se c’è già chi ha provato a interpretare il gesto.

I possibili significati del “pinky finger” di Mou

C'è chi sostiene che sia una provocazione all’indirizzo di Paul Scholes. L’ex centrocampista dei Red Devils ha criticato il tecnico portoghese in più occasioni, dicendosi sorpreso per il mancato esonero dopo la sconfitta dello scorso 29 settembre contro il West Ham. “Dica quello che vuole, non sono interessato al suo parere”, aveva replicato Mou. Per altri sono i tifosi i destinatari del “pinky finger” del portoghese, anche se Mourinho li ha elogiati per il supporto alla squadra durante tutta la partita con il Newcastle. Infine, l’ipotesi cinematografica e più fantasiosa avanzata da Gary Lineker: secondo l’ex attaccante, oggi conduttore della BBC, quella dell’allenatore di Setubal sarebbe una rivisitazione del film “Dr. Evil”, basato sulle avventure del fotografo e investigatore Austin Powers. Il protagonista, interpretato da comico canadese Mike Myers, ha una caratteristica che lo contraddistingue: quando è contento si mette il mignolo in bocca. Chi avrà ragione? Soltanto Mou sa la verità, ma difficilmente rivelerà il significato del suo “pinky finger”. E il dibattito social è destinato a continuare.

MOU SHOW: ACQUA ALLA TELECAMERA E LABIALE SOSPETTO

PREMIER LEAGUE: TUTTI I VIDEO

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi