Sneijder, che spavento! L'olandese vittima di un incidente d'auto nel deserto

Calcio

Wesley Sneijder è stato vittima di un incidente nel deserto. Fortunatamente il giocatore - collarino a parte – ne è uscito indenne, tanto che è stato filmato a colloquio coi vertici dell’Al Gharafa - club qatariota in cui gioca - col sorriso sulle labbra

15 SFUMATURE DI ORANJE, L'OLANDA OMAGGIA SNEIJDER

OLANDA, L'ULTIMA PARTITA DI SNEIJDER

Se Wesley Sneijder dopo l’addio al calcio europeo e alla nazionale olandese pensava di trasferirsi in Qatar per rilassarsi durante gli ultimi anni di carriera, si sbagliava. Almeno, fuori dal campo. Il centrocampista ex Inter, attualmente in forza al club qatariota Al Gharafa, dopo aver giocato e segnato nel match di sabato contro l’Umm Salal (partita in cui la sua squadra ha perso in casa per 2-3), a inizio settimana è stato vittima di un brutto incidente nel deserto rischiando di avere la peggio. 'Wes' se l’è cavata con un grande spavento e con qualche piccolo problema al collo che l’ha costretto al ricovero in ospedale e all'utilizzo del collarino, ma niente di grave. Tanto che oggi stesso il giocatore si è presentato munito di collarino e ovviamente senza scarpini al campo dell’Al Gharafa, dove è stato ripreso sorridere a colloquio coi vertici societari. A testimonianza di come il peggio sia davvero passato.

Il comunicato del club

Anche il club stesso di Sneijder ha pubblicato un comunicato ufficiale riguardante le condizioni dell’olandese: "La nostra star Wesley Sneijder è stata coinvolta in un incidente stradale. Fortunatamente ha avuto solo qualche piccolo problema al collo. Riportiamo anche che in occasione della nostra ultima partita contro Umm Salal ha sofferto di un infortunio alla coscia. Gli auguriamo il meglio per una pronta guarigione".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche