user
14 ottobre 2018

Berlusconi, il primo discorso nello spogliatoio del Monza: "Credeteci"

print-icon

Prima della sfida con la Triestina (poi terminata 1-1), a cui il nuovo presidente ha assistito per la prima volta al Brianteo, Berlusconi ha voluto fare un breve discorso allo spogliatoio: “Chi ci crede, combatte. Chi ci crede, supera gli ostacoli. Chi ci crede, vince”

BERLUSCONI, L'ARRIVO AL BRIANTEO E LE PRIME PAROLE

MONZA, LA TOP 11 DEI SOGNI DI BERLUSCONI

L’emozione di una prima volta, che vive anche in chi alla guida di un club ha vinto tutto, rendendo il Milan una delle società più gloriose nella storia del calcio. Eppure, Silvio Berlusconi non è riuscito a stare lontano da certe sensazioni dopo l’addio ai rossoneri. E ha scelto una nuova sfida, stimolante: quella di portare in alto il Monza, che al momento è in Serie C. Cambia la squadra, ma non certe abitudini: il presidente ha voluto dire due parole allo spogliatoio, prima che i giocatori scendessero in campo per la partita con la Triestina, che vedrà per la prima volta Berlusconi in tribuna al Brianteo. “Sono qui a vedere la prima partita e non vi nascondo che sono un po' emozionato e a voi dico mi raccomando, io avevo alcune frasi che dicevo qualche volta ai miei giocatori e una era questa: chi ci crede combatte, chi ci crede supera tutti gli ostacoli, chi ci crede vince. Quindi credeteci, andate in campo e vincete con almeno tre gol di scarto!” ha detto il presidente del Monza, tra gli applausi dei presenti. 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi