Bolton, il club è salvo: tra gli acquirenti anche il batterista dei Pink Floyd

Calcio

Stando a quanto riportato dal Sun, ci sarebbe anche Nick Mason nel gruppo Football Ventures, che ha salvato il Bolton dalla potenziale estinzione dal mondo del calcio 

BURY ESPULSO DALLA FOOTBALL LEAGUE

MERCATO LIVE: TUTTE LE NOTIZIE DI GIORNATA 

Quasi 150 anni di storia, tra i padri fondatori della FA, la Football Association. Quattro Coppe d'Inghilterra e un grande sospiro di sollievo per tutti i suoi tifosi. Il Bolton è salvo, un destino diverso da quello che ha investito il Bury, da ventiquattrore un club ormai cancellato ed espulso dalla Football League per i gravissimi problemi finanziari. Al Bolton, club con sede a Horwich nella contea della Greater Manchester, era stato invece concesso un rinvio a giudizio di altri quattordici giorni per la ricerca di acquirenti. Ora la vendita del club è stata finalmente completata, come confermato anche dal club sul proprio sito ufficiale. Affare da 10 milioni di sterline da parte del gruppo Football Ventures, che ha al suo interno una famosissima rockstar.

Nick Mason, all'anagrafe Nicholas Berkeley Mason. Come riportato dal Sun, è anche lui uno dei membri del gruppo Football Ventures che ha salvato il Bolton, ma soprattutto è il batterista di uno dei più grandi gruppi musicali della storia, i Pink Floyd. Nato nel gennaio del 1944, fu uno dei cofondatori del gruppo di The Dark Side of the Moon e unico componente fisso nell'arco della loro trentennale carriera. Una grande passione per l'automobilismo d'epoca e ora un nuovo capitolo nel calcio. E i tifosi del Bolton non possono che ringraziare. "Siamo entusiasti di iniziare a far rinascere questa magnifica squadra di calcio e riportarla dove merita" - recita il comunicato ufficiale del gruppo Football Ventures. 

Nick Mason oggi

I più letti di calcio