Coppa Italia Eccellenza, la prodezza in rovesciata ricorda Holly e Benji

Calcio

E' successo in Akragas-Pro Favara, derby molto sentito, nonché gara valida per i sedicesimi della Coppa Italia Eccellenza. Giuseppe Gambino e David Biancola hanno avuto la stessa idea su una palla proveniente dalla destra. Risultato? Un gol che ricorda Holly e Benji

FIFA 20, TUTTE LE NOVITA' DEL GIOCO

GROSSETO, ECCO IL NUOVO CENTRO SPORTIVO

DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY: LA GUIDA

Leggi Eccellenza, ma sembra di trovarsi dentro una puntata di Holly e Benji. La partita in questione è quella fra Akragas-Pro Favara, valida per i sedicesimi della Coppa Italia di categoria. Succede tutto al 40' del primo tempo, quando un cross dalla destra termina nella zona occupata in quel momento da Giuseppe Gambino e David Biancola. I due compagni di squadra hanno la stessa identica idea e si coordinano per la rovesciata. Una sorta di acrobazia congiunta, anche se ad arrivarci per primo è stato Giuseppe Gambino, il quale ha messo così la propria firma su un gol spettacolare che ha fatto impazzire i tifosi. Si è trattato del primo mattone per il 3-0 finale con cui l'Akragas ha steso gli avversari nella partita di andata (il ritorno è finito 1-1). Una prodezza che sta facendo il giro del web nonostante la partita si sia giocata addirittura lo scorso primo settembre. Ma, in fin dei conti, non capita tutti i giorni di assistere ad una cosa del genere. In più in un derby, perché questo è Akragas-Pro Favara. Un match molto sentito da entrambe le tifoserie e che mancava da quasi 12 anni. Gambino non si è fermato lì, perché poi ne ha segnato un altro per la sua doppietta personale. L'Akragas ha dunque iniziato nel migliore dei modi la stagione, che in questo momento dice primo posto in classifica nel proprio girone di Eccellenza con sei punti ottenuti nelle prime due giornate.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche