Francia, Pallois dà l'addio alla nazionale ma non è mai stato convocato

Calcio

Il difensore 32enne del Nantes ha annunciato sui social con un messaggio ironico il suo addio alla nazionale maggiore. Non è mai stato convocato con la Francia. Deschamps gli risponde con una battuta: "Duro colpo, ma per lui"

GERMANIA, IL CT LOEW NON HA SUO NUMERO: AMIRI LO CHIAMA

EURO 2020, LE CLASSIFICHE DEI GIRONI

DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY: LA GUIDA

Ha dato l'addio alla nazionale, ma le sue presenze con la maglia della Francia sono zero. Storia di Nicolas Pallois, difensore 32enne del Nantes che ha annunciato con un post su Twitter la fine della sua avventura con i Bleus. La sua storia con la nazionale francese, però, non è mai iniziata.

"Metto fine alla mia carriera internazionale"

Succede tutto dopo che il ct Didier Deschamps ha diramato le convocazioni per il doppio impegno della Francia contro Israele e Turchia, avversarie dirette nel girone H per la qualificazione a Euro 2020. Pallois non è stato inserito nell'elenco dei difensori, dove mancavano gli infortunati Laporte e Umtiti. Così il centrale classe 1987, approdato in Ligue 1 nel 2014 e in campo più di 150 volte nel massimo campionato francese con Bordeaux e Nantes (premiato come giocatore dell’anno per i gialloverdi), ha deciso di affidare ai social il suo pensiero: "Dopo aver visto le convocazioni di Deschamps - il contenuto del tweet - ho deciso di mettere fine alla mia carriera internazionale. Che peccato! Ci vediamo sabato per i tre punti". Messaggio di chi in nazionale maggiore non è mai stato convocato, accompagnato da tre emoji, due in lacrime dalle risate e una che fa l'occhiolino. Ironia mista ad autostima.

Ironia Deschamps: "Pallois si chiama fuori? Duro colpo, per lui"

La battuta di Pallois non è passata inosservata, tanto da arrivare allo stesso Deschamps. Che, come spiega L'Equipe, ha risposto al messaggio del difensore del Nantes: "È un duro colpo, per lui. È davvero performante con la sua squadra. Accoglierò la notizia con un sorriso". Pallois probabilmente chiuderà la sua carriera senza aver mai vestito la maglia della nazionale maggiore della Francia, ma difficilmente dimenticherà questo simpatico botta e risposta con il ct.

I più letti di calcio